Berlusconi assolto dall'accusa di corruzione in atti giudiziari nel processo Ruby ter

Berlusconi assolto dall'accusa di corruzione in atti giudiziari nel processo Ruby ter
Diritti d'autore Claudio Furlan/LaPresse
Diritti d'autore Claudio Furlan/LaPresse
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Berlusconi assolto dall'accusa di corruzione in atti giudiziari nel processo sul caso Ruby ter. Assolti o prosciolti gli altri 28 imputati, con la formula "perchè il fatto non sussiste", Assolta tra gli altri Karima el Mahroug e 20 giovani ex ospiti delle serate di Arcore

PUBBLICITÀ

La sentenza del processo Ruby ter è arrivata dopo 2 ore di camera di consiglio.  Silvio Berlusconi e gli altri 28 imputati sono stati tutti assolti, qualcuno prosciolto per prescrizione per le posizioni minori. Oltre al leader di Forza Italia, è stata assolta con formula piena  "perchè il fatto non sussiste" anche Karima el Mahroug, protagonista dello scandalo Ruby Rubacuori  e le 20 giovani ex ospiti delle serate di Arcore.

Un'inchiesta partita nel 2014 che ha visto crollare le accuse di corruzione in atti giudiziari e falsa testimonianza. Per Berlusconi, imputato per corruzione,  la Procura aveva chiesto 6 anni di reclusione e oltre 10 milioni di euro di confisca. Tutti assolti dunque dalle accuse al netto della prescrizione di poche imputazioni.  Sul verdetto ha pesato un'ordinanza del novembre 2021che ha dichiarato inutilizzabili i verbali di una ventina di testimonianze. Per le  motivazioni si dovranno attendere i canonici 90 giorni.

"Ruby è stata tutta un'invenzione, il mio nome rimane Karima e ora è finito un incubo. Ho bisogno di tempo per assimilare ma sono contenta perchè finalmente una parte di verità è venuta fuori. È stata una liberazione da una vicenda che mi ha travolto quando avevo 17 anni e che è stata un macigno non da poco".
Karima el Mahroug
imputata

"E' un'assoluzione con la formula più ampia e più piena possibile - ha dichiarato il legale di Berlusconi, Federico Cecconi - non posso che essere enormemente soddisfatto, tre su tre!"

"Non c'è amarezza - ha commentato il procuratore aggiunto Tiziana Siciliano, che non ha ancora dichiarato di voler ricorrere in appello - è il nostro sistema giudiziario, abbiamo lavorato con profonda convinzione e le prove dal nostro punto di vista ci hanno dato la convinzione, che rimane, che ci siano state le false testimonianze e la corruzione." 

Molte le reazioni politiche all'annuncio della sentenza: per il ministro degli Esteri Antonio Tajani , giustizia è fatta nei confronti di "un uomo attaccato tanto ingiustamente per motivi politici. Nessuno di noi dubitava della sua innocenza". 

"Felice per l'assoluzione di Silvio dopo anni di sofferenza, insulti e inutili polemiche", ha detto invece il vicepremier Matteo Salvini.

In parlamento tutti i deputati di Fi si sono alzati ad applaudire, in diretta TV mentre era in corso un dibattito sulle ONG.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Seconda notte tranquilla per Berlusconi in terapia intensiva: "Ce la farò anche questa volta"

Strage di Buffalo, condannato il suprematista bianco ma esplode la rabbia dei parenti delle vittime

Anche "Ruby Rubacuori" mette nei guai Ronaldo