EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Inondazioni in Venezuela a causa de La Niña

Inondazioni in Venezuela
Inondazioni in Venezuela Diritti d'autore Matias Delacroix/AP
Diritti d'autore Matias Delacroix/AP
Di euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Fra i 20 e i 30 morti è il bilancio provvisorio delle inondazioni che hanno investito il Venzuela centrale causando molta devastazione nella città de Las Tejerias

PUBBLICITÀ

La cittadina di Las Tejerias, nel Venezuela centrale, è stata investita da inondazioni che hanno spazzato via le case e ucciso almeno 25 persone. Si calcolano in 52 i dispersi dopo la rottura degli argini di cinque fiumi della regione  e le pioggie incessanti deli ultimi giorni. Oltre 1.000 soccorritori stanno ancora cercano eventuali vittime sotto le macerie e il fango. Il tempo avverso viene fatto risalire a La Niña cioè un modello meteorologico che investe l'Oceano Pacifico.

Cos'è La Niña

La Niña è una fase estrema di un ciclo climatico risultante dall’interazione tra l’atmosfera e la superficie dell’oceano. Conosciuto come oscillazione meridionale, questo ciclo include El Niño da un estremo e La Niña dall’altro. La Niña è la fase fredda del ciclo.

Esiste un modello di La Niña quando si verificano temperature insolitamente fredde della superficie del mare nell’Oceano Pacifico centrale e orientale intorno all’equatore, nell’area tra la International Date Line e la costa del Sud America. Si definisce un sistema meteorologico naturale, che comporta un raffreddamento dell'Oceano Pacifico e di solito porta condizioni avverse più umide in Asia, Africa e America Latina.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Valanga in Austria: quattro i feriti

Tibù: proteste degli indigeni contro la violenza ai confini tra Colombia e Venezuela

La guerra in Ucraina fa riavvicinare Washington e Caracas