EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Alla corte del Re Mobile s'inchina anche la sedia di Dior

Salone del Mobile a Milano
Salone del Mobile a Milano Diritti d'autore 2022
Diritti d'autore 2022
Di euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Milano festeggia il ritorno in presenza del Salone del Mobile che nel 2022 spegne 60 candeline. Tutte le speranze del rilancio del design italiano brillano alla fiera di Rho

PUBBLICITÀ

Il ritorno del Salone del Mobile a Milano (Rho) rappresenta una rinascita per l'Italia, basta pensare che il 30 % dell'export della regione Lombardia è fatto dal design italiano, inoltre come spiega la presidente del Salone Maria Porro quest'anno il Salone festeggia i 60 anni. Nei 20 padiglioni del polo fieristico di Rho si concentrano un totale di 2.173 espositori, il 27% dei quali esteri, provenienti da Europa, Stati Uniti e Canada, ma anche da Arabia Saudita, India, Sud Est Asiatico,  Estremo Oriente.

Ecco una nuova storia

Si tratta di un’edizione storica, non solo per i numeri dei protagonisti ma anche perché si torna in presenza dopo due anni di pandemia con alcuni appuntamenti “tradizionali”: dal Salone Internazionale del Mobile e il Salone Internazionale del Complemento d’Arredo e Workplace3.0, fino alle biennali EuroCucina, con l’evento collaterale FTK: Technology For the Kitchen e il Salone Internazionale del Bagno; da S.Project, spazio trasversale ai diversi ambiti del progetto che ha debuttato con grande successo nel 2019, al SaloneSatellite, quest’anno presente nei padiglioni 1/3, con i suoi 600 talenti under 35 e il tema “Progettare per i nostri domani” dedicato alla sostenibilità.

Da qui all'eternità

Poi ci sono gli oggetti pensati per l'eternità come la sedia Dior (Miss Dior) che in parallelo al salone è stata presentata a Palazzo Citterio dal suo creatore, il designer francese Philippe Starck. Per lui l'obiettivo è  far durare più a lungo possibile la sua sedia  "parliamo di millenni, ovviamente, non di secoli, sarebbe troppo facile -  commenta Stark - l'ho realizzata con un materiale estremamente solido, estremamente tecnico: un alluminio molto speciale. L'alluminio è un materiale molto ecologico, è molto, molto buono, che è totalmente riciclabile, che spesso viene riciclato. Questo è riciclato (per queste sedie)." Il Salone del Mobile, con tutti i suoi annessi rappresenta una straordinaria vetrina per moltissime imprese del territorio che promuovono l'eccellenza italiana nel mondo.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Dior a Parigi ricorda lo splendore della Baker

Milano, la Comune degli influencer: 8 ragazzi per 16 milioni di follower

Bansky arriva...alla Stazione Centrale di Milano