Guerra in Ucraina: Blinken chiude la tournée europea a Parigi

Guerra in Ucraina: Blinken chiude la tournée europea a Parigi
Diritti d'autore Michel Euler/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved
Diritti d'autore Michel Euler/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Trilaterale senza precedenti tra Xi, Sholz e Macron. Il presidente cinese invita alla moderazione

PUBBLICITÀ

Il segretario di Stato americano Antony Blinken ha chiuso la sua tournée in Europa con un bilaterale all'Eliseo. Durante l'incontro con la controparte francese Jean Yves Le Drian e il presidente Emmanuel Macron si è parlato degli sforzi diplomatici in corso per "diminuire la violenza e fermare la guerra del Cremlino".

In precedenza il capo di Stato transalpino aveva avuto una chiamata a tre senza precedenti con il cancelliere tedesco Olaf Scholz e il presidente cinese Xi Jinping, nel tentativo di allontanare Pechino da Mosca. Xi aveva invitato alla moderazione, appoggiando i tentativi franco-tedeschi di raggiungere un cessate il fuoco in Ucraina e garantire ai civili l'accesso agli aiuti umanitari.

"I Paesi baltici capiscono la situazione"

La tournée di Blinken ha portato il capo della diplomazia Usa principalmente nei Paesi membri della NATO situati nell'Europa orientale, in particolare in Polonia e nelle repubbliche baltiche.

"Come ho detto in Lituania e Lettonia, il popolo estone che ha vissuto decenni di occupazione sovietica capisce la situazione in modo profondo", ha dichiarati Blinken, durante la conferenza stampa con la premier estone Kaja Kallas. "Capisce quanto sia sbagliata la guerra non provocata e ingiustificata della Russia in Ucraina, come il mondo debba difendere il diritto ucraino di esistere come Paese democratico sovrano e libero di scegliere il proprio futuro".

Tutti e tre gli Stati baltici vivono ore d'ansia, per le intenzioni della Russia nei confronti dei Paesi dell'ex blocco sovietico, ora alleati dell'Occidente.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra in Ucraina: colpite infrastrutture energetiche in Russia, almeno due morti a Belgorod

Ucraina, capo della Cia: "Subito aiuti a Kiev, potrebbe perdere la guerra entro la fine dell'anno"

Guerra in Ucraina: tre missili russi colpiscono la città di Chernihiv, almeno 14 morti e 61 feriti