ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Le tribù Masai non vogliono vaccinarsi. Per l'OMS l'Africa rischia una catastofe

Access to the comments Commenti
Di Debora Gandini
euronews_icons_loading
Le tribù Masai non vogliono vaccinarsi. Per l'OMS l'Africa rischia una catastofe
Diritti d'autore  Brian Inganga/ Associated Press
Dimensioni di testo Aa Aa

La pandemia di COVID-19 preoccupa ancora il mondo, specie i paesi più poveri e dimenticati. Mentre la comunità internazionale è al lavoro per far arrivare più dosi possibili in villaggi dell’Africa la gente non vuole vaccinarsi. Esitazioni, pausa e diffidenza. I medici premono per evitare una catastrofe, ma in molti si rifiutano.

Joseph Leshinga è un indigeno Masai e come tanti non si fida degli estranei, compresi i dottori. "Non mi sono fatto vaccinare e non lo farò, ci spiega. A chi mi chiede perché sono contrario rispondo che finora ho ottenuto da nessuno la risposta che cercavo. Voglio prima delle risposte chiare sul perché mi devo vaccinare. Penso che questo vaccino non mi potrà assicurare di vivere a lungo e i medici lo sanno. Ecco perché ci fanno tante domande anche sulla nostra famiglia, perché questo vaccino ridurrà le nostro aspettative di vita. Ecco spiegato perché quando fanno un'iniezione chiedono chi erediterà la mia proprietà, questo vale anche per mia moglie e per tutti i miei parenti.”

"Le tribù Masai, come altre, si rifiutano di vaccinarsi perché credono che questo sia un modo indiretto per colonizzare di nuovo il paese, controllando anche le nascite."
Stephen Letipei
Funzionario Kimana Health Center

Leshinga nella sua tribù ha molta voce in capitolo ed è riuscito a convincere anche altri membri a sottoporsi alla campagna vaccinale nonostante fosse tutto gratuito. Le dosi inviate in Kenya sono state donate dal governo del Regno Unito.

Tra gli operatori sanitari cresce la preoccupazione. Il virus corre veloce e i contagi salgono in modo esponenziale. Stephen Letipei, funzionario clinico del Kimana Health Center racconta che queste tribù masai, come altre, si rifiutano di vaccinarsi perché credono che questo sia un modo indiretto per colonizzare il paese di nuovo, controllando anche le nascite. “Sono conviti, dice, che il Kenya dovrebbe produrre autonomamente il proprio vaccino anti-Covid. La sfida è enorme per questi medici in prima linea.”

In Africa, meno del 2% della popolazione è completamente vaccinata. Secondo l’OMS il continente rischia una catastrofe. Ai ritmi attuali per raggiungere il 60% della popolazione l’Africa impiegherà oltre tre anni. Solo 6 Paesi africani su 54, nel 2023, avranno raggiunto un’ampia copertura di immunizzazione.