ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Tokyo 2020: la prima (e ultima) volta del karate

Access to the comments Commenti
Di Cristiano Tassinari  & Euronews Sport
euronews_icons_loading
Luigi Busà contro l'ucraino Stanislav Horuna nella semifinale della categoria -75 kg: la prima volta olimpica del karate.
Luigi Busà contro l'ucraino Stanislav Horuna nella semifinale della categoria -75 kg: la prima volta olimpica del karate.   -   Diritti d'autore  Vincent Thian/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved
Dimensioni di testo Aa Aa

Il karate non poteva che debuttare alle Olimpiadi di Tokyo, in Giappone, la patria di questa arte marziale, originaria dell'isola di Okinawa.

Un contentino giapponese?

Ma questa apparizione giapponese sembra essere solo un contentino. Come dire: facciamo il karate in Giappone e non se ne parli più.
Infatti, alle prossime Olimpiadi, non ci sarà più.
Però, che beffa: è dal 1970 che la Federazione Internazionale di karate chiedeva l'ammissione ai Giochi. Ottenuta per l'edizione di Tokyo, oltre 50 anni dopo, la presenza del karate è stata subito cancellata, salvo clamorosi dietrofront, dalla prossima edizione, a Parigi 2024...

"Con il karate, corpo e mente ben allenati"

L'istruttore Tomokatsu Okano spiega la filosofia del karate:
"Inizialmente il karate si è sviluppato come insieme di abilità fisiche per proteggersi. Poi è diventato gradualmente un'arte marziale per allenare il proprio corpo e la propria anima. Ora è uno sport che i bambini praticano in modo da poter crescere con un corpo e una mente ben allenati".

AP
"Con il karate si cresce con un corpo e una mente ben allenati".AP

Il debutto del karate sarà un'occasione unica per il francese Steven Da Costa, 24 anni, uno dei migliori karateka del mondo.

"Mi piacerebbe esserci anche a Parigi..."

Sarà la sua unica possibilità per l'oro olimpico, poiché - come scritto sopra - il karate non sarà in programma alle Olimpiadi di Parigi nel 2024, sperando di farvi ritorno a Los Angeles 2028.

Racconta Steven Da Costa:

"Per me è meraviglioso, è stata una grande sfida qualificarsi per i Giochi, ce l'ho fatta! Il mio grande obiettivo è la medaglia d'oro. Se ci riuscirò, naturalmente sarò molto soddisfatto di me stesso. Ma il futuro di questo sport sembra incerto. E anche per me, perché ci andrei volentieri alle Olimpiadi di Parigi...".

Vincent Thian/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved
Steven Da Costa ce l'ha fatta: oro nella categoria -67 kg!Vincent Thian/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved

➡️ Aggiornamento: l'oro voluto fortissimamente da Steven Da Costa

Il karate, molto diffuso nei decenni scorsi in Europa e ora un po' in declino, in Giappone resta una disciplina sportiva molto seguita e uno stile di vita quotidiano: il karate è presente anche nel programma didattico-educativo delle scuole, pubbliche e private, di tutto il paese.

Aggiornamento del 6 agosto

Medaglia d'oro per l'Italia nel karate: nella categoria -75 kg, trionfo per Luigi Busà!

Vincent Thian/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved
La medaglia d'oro di Luigi Busà.Vincent Thian/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved