ULTIM'ORA
This content is not available in your region

La variante Delta rovina i piani greci. Da giovedì al chiuso entrano solo i vaccinati

Access to the comments Commenti
Di Symela Touchtidou
euronews_icons_loading
La variante Delta rovina i piani greci. Da giovedì al chiuso entrano solo i vaccinati
Diritti d'autore  Petros Giannakouris/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved.
Dimensioni di testo Aa Aa

Metà luglio, centro storico di Atene. Le strade della capitale ellenica una volta erano piene di turisti. Oggi sono veramente in pochi a passeggiare. E non era quello che ci si aspettava in Grecia per quest'estate.

"Le cose cambiano ogni giorno", spiega Evgenios Vassilikos, presidente degli albergatori di Atene. "Ci sono buone notizie, come ad esempio la Gran Bretagna che ha deciso di eliminare la quarantena per alcuni Paesi. Ma poi vediamo che i casi aumentano in Grecia e temiamo un altro lockdown. Non è un buon anno questo, sarà difficile per gli hotel fare i numeri dell'anno scorso".

Una serie di fattori tiene lontani i turisti. Il principale è l'incertezza di ciò che potrebbe accadere nel Paese di destinazione. Il governo greco voleva iniziare la stagione turistica con meno restrizioni possibili.

Ma la diffusione della variante Delta - anche se colpisce soprattutto i giovani senza mettere ancora sotto pressione il sistema sanitario nazionale - ha cambiato i piani. Per prevenire il governo ha stabilito nuove misure, soprattutto per i luoghi di divertimento. Caffè e bar servono solo clienti seduti e dal 15 luglio, tutti i locali al chiuso accetteranno solo persone vaccinate.

Le misure si applicano a ristoranti, discoteche, bar e caffè. Ma come funziona? Ce lo spiega un cameriere: "Abbiamo scaricato questa applicazione dalla pagina web del Ministero... cliccando qui, sull'opzione scanner si può scattare una foto del QR code del cliente e controllarlo. Se è vaccinato diventa verde. La misura è per tutti, greci o turisti. Nessuno può entrare se non è completamente vaccinato".

Il Ministero del Turismo greco nega che l'arrivo dei turisti abbia contribuito all'aumento costante di nuovi casi di Covid nel Paese nelle ultime settimane.