ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Orban: "Stop alla dittatura della UE"

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Orban: "Stop alla dittatura della UE"
Diritti d'autore  AP / John Thys (Pool)
Dimensioni di testo Aa Aa

"Smettano di dirci cosa fare"

"Stop alla dittatura UE. L'Europa smetta di dirci cosa dobbiamo fare". A Katowice, per rilevare dalla Polonia la presidenza del gruppo di Visegrad, il premier ungherese Viktor Orban torna a replicare alle critiche alla controversa legge di Budapest che vieta la diffusione di contenuti omosessuali ai minori.

Szilard Koszticsak/MTVA - Media Service Support and Asset Management Fund
Proteste della comunità LGBT davanti al parlamento unghereseSzilard Koszticsak/MTVA - Media Service Support and Asset Management Fund

Orban all'Europa: "Inaccettabile che ci dicano come educare i nostri figli"

"Non possiamo accettare che altri paesi membri dell'Unione Europea ci dicano come educare i nostri figli - ha detto Orban, in occasione della cerimonia che sancisce il via ai dodici mesi di presidenza ungherese del gruppo, di cui fanno parte anche Polonia, Slovacchia e Repubblica Ceca -. È assolutamente inaccettabile che dei paesi UE vogliano piegarci al loro volere. Dobbiamo porre un termine a questa dittatura".

Il riferimento era in particolare ai propositi del premier olandese Mark Rutte, che aveva detto di voler "piegare" Budapest sulla legge contestata. Fra i suoi più duri critici, Rutte l'aveva già indicata come misura del fatto che l'Ungheria "non abbia ormai più nulla a che spartire con la UE".