ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Notre-Dame di Parigi, due anni dopo l'incendio: il lavoro è ancora lungo

euronews_icons_loading
Notre-Dame oggi, due anni dopo l'incendio.
Notre-Dame oggi, due anni dopo l'incendio.   -   Diritti d'autore  Screenshot video
Dimensioni di testo Aa Aa

I passanti sono sempre più rari sulla piazza di Notre-Dame de Paris.
Questa calma piatta contrasta con l'intensa attività e il rumore assordante del cantiere della Cattedrale, a due anni dall'incendio che l'ha devastata. Era il 15 aprile 2019.

Finora? Solo la messa in sicurezza

Due anni dopo, si stanno svolgendo le ultime fasi - costosissime, sui 100 milioni di euro - di messa in sicurezza dell'edificio, un pre-requisito essenziale prima dell'inizio della ricostruzione vera e propria, prevista per quest'estate o, più probabilmente, per settembre.

Kamil Zihnioglu/Copyright 2019 The Associated Press. All rights reserved.
Turisti sul battello sulla Senna immortalano Notre-Dame pochi giorni dopo l'incendio.Kamil Zihnioglu/Copyright 2019 The Associated Press. All rights reserved.

Ci sono impalcature metalliche ovunque. Molti professionisti stanno lavorando su questo sito straordinario: i carpentieri stanno lavorando al consolidamento delle volte, una delle priorità attuali. Si usano grucce di legno. Un dispositivo simile a quuello usato dai costruttori del Medioevo.

Intorno al vuoto causato dal crollo della guglia della Cattedrale, i tecnici stanno facendo gli acrobati per raggiungere le zone più delicate e applicare l'intonaco nelle cavità delle pietre esposte, per consolidarle.

È stato installato perfino un pavimento temporaneo per pulire le canne di cinque metri del grande organo, troppo grandi per essere rimosse.

In una delle cappelle ristrutturate, colori brillanti spuntano da sotto la sporcizia, lasciata dal tempo e dal fumo dell'incendio.

La promessa (vana) di Macron

Il presidente francese Emmanuel Macron visiterà Notre-Dame di Parigi giovedì, esattamente due anni dopo il drammatico incendio.

Già un anno fa, al primo anniversario, il presidente aveva fatto un punto della situazione
- troppo ottimistico - dei lavori e, soprattutto, dei tempi di svolgimenti degli stessi lavori.

ASSOCIATED PRESS/AP1911
Una vecchia foto di Notre-Dame, datata 1911.ASSOCIATED PRESS/AP1911

Il lavoro non sarà completato in cinque anni, come aveva promesso, ce ne vorranno di più. Forse 15 o 20 anni, dicono alcuni esperti, magari pessimisti.
Ma la Cattedrale deve essere restituita al culto per il 16 aprile 2024, giorno in cui si celebrerà di nuovo una Messa nella navata di Notre-Dame.
La data è simbolica. Cinque anni dopo l'incendio.

Il lavoro è ancora lungo

Circa 833 milioni di euro sono stati raccolti per il restauro, attraverso donazioni nazionali e internazionali.
Ma il lavoro è, evidentemente, ancora lungo.

Thibault Camus/Copyright 2019 The Associated Press. All rights reserved.
Pompieri in attesa di mettersi in azione, poco dopo aver spento l'incendio di Notre-Dame.Thibault Camus/Copyright 2019 The Associated Press. All rights reserved.