ULTIM'ORA

Notre-Dame a sei mesi dal rogo: ancora lunghi i tempi per la ristrutturazione

Notre-Dame a sei mesi dal rogo: ancora lunghi i tempi per la ristrutturazione
Diritti d'autore
MTI/EPA/Philippe Lopez
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

A circa sei mesi dall’incendio che ha devastato la cattedrale di Notre-Dame di Parigi, il consolidamento della struttura appare più complesso del previsto. Soprattutto per le opere d'arte che si trovavano all'interno e che sono state spostate in altre chiese. Il direttore di Notre-Dame spiega nel servizio la difficoltà di gestione di questi reperti.

Intanto il ministro francese della Cultura, Franck Riester, nel riferire che le donazioni oggi ammonterebbero a 922 milioni di euro, ha anche avvisato come i tempi per l'avvio della ristrutturazione completa siano ancora lontani.

"Saranno necessari altri mesi per mettere al sicuro Notre-Dame e per essere in grado di finalizzare la diagnosi e indicare la giusta modalità di ristrutturazione", ha spiegato.

Stando così le cose, è possibile che il reale avvio dei lavori sia fissato a inizio 2020 o addirittura nel 2021.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.