ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Spazio, rover Perseverance verso Marte ma ha gli occhi rivolti alla Bosnia. Ecco perché

Access to the comments Commenti
Di redazione italiana
euronews_icons_loading
Una veduta di Jezero
Una veduta di Jezero   -   Diritti d'autore  AP Photo
Dimensioni di testo Aa Aa

Sarà una giornata storica per i 1.000 bosniaci che vivono nel villaggio di Jezero .

Sperano che l'atterraggio del rover Perseverance sul cratere Jezero di Marte porti loro anche una ricompensa terrestre. .

La Nasa informò le autorità locali già nel 2019 dell'intenzione di chiamare Jezero, proprio come il villaggio, un cratere di Marte che un tempo ospitava un lago alimentato da un fiume come quello appena fuori dal paesino bosniaco.

Il sindaco di Jezero, Snezana Ruzicic:

"Ci sono state reazioni contrastanti, quando ho ricevuto la lettera sono rimasta piuttosto divertita, anche se ho pensato che fosse una fake news, inizialmente; gli altri cittadini hanno reagito in modo diverso, alcuni hanno pensato che fosse fantastico altri ridicolo, qualcuno ha detto "il sindaco ci porterà su Marte".

La Nasa ha calcolato che l'ammartaggio avverrà giovedì intorno alle 22, ora italiana (21.55 per la precisione), Perseverance diventerà il quinto rover a completare il viaggio dal 1997. Sarà impegnato in una missione di astrobiologia per cercare segni di antica vita microbica e tenterà di far volare per la prima volta un elicottero-drone da quasi due chili.

Un’operazione di portata storica, questa discesa sul suolo marziano resta complicata e rischiosa, il tesoro geologico che il rover recupererà dovrebbe arrivare sulla terra intorno all'inizio del prossimo decennio. Questi elementi sono essenziali per capire molte cose di Marte risalenti a 3 o 4 milioni di anni fa.

Il capo missione Nasa Thomas Zurbuchen:

"Il nostro viaggio è iniziato seguendo l'acqua per capire se questo pianeta abbia avuto condizioni di vita, E ora iniziamo una fase completamente nuova, che porterà dei campioni fondamentali per la ricerca scientifica".

A Jezero comunque c'è aria di festa. Dopo anni di stenti e povertà che derivano anche dalla guerra degli anni Novanta, si spera che questa botta di notorietà porti loro fortuna.