ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Attentato in Somalia, Papa Francesco prega per le vittime

euronews_icons_loading
Attentato in Somalia, Papa Francesco prega per le vittime
Diritti d'autore  AP   -   Andrew Medichini
Dimensioni di testo Aa Aa

Un "orribile attacco terroristico". Con queste parole Papa Francesco ha definito l'attentato in Somalia durante l'Angelus della domenica in piazza San Pietro. Bergoglio ha pregato per le vittime dell'attacco che, sabato a Mogadiscio nei pressi di un affollato checkpoint, ha causato decine di morti e feriti, tra cui bambini e studenti universitari.

"Cari fratelli e sorelle, preghiamo il Signore per le vittime dell’orribile attentato terroristico di ieri a Mogadiscio, in Somalia, dove nell’esplosione di un’autobomba sono state uccise oltre 70 persone. Sono vicino a tutti i familiari e a quanti ne piangono la scomparsa".

Intanto si aggrava il bilancio dei morti, salendo a oltre 90. Condoglianze alle famiglie sono state espresse dal Segretario generale dell'Onu, Antonio Guterres che ha ribadito "il pieno impegno delle Nazioni Unite a sostenere il popolo e il governo somalo nella ricerca della pace e dello sviluppo".

L'attentato non è ancora stato rivendicato, ma il presidente somalo, Mohamed Abdullahi Farmajo, lo ha riferito ai terroristi islamici di Al Shabaab, legati ad Al Qaida.