ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Ilva: Conte visita Taranto il giorno della vigilia

euronews_icons_loading
Impianti Ilva di Taranto
Impianti Ilva di Taranto   -   Diritti d'autore  Rai
Dimensioni di testo Aa Aa

"Lo Stato ci metterà la faccia, saremo intransigenti, l'amministratrice delegata di Arcelor Mittal, Lucia Morselli, è mia antagonista".

Così il presidente del consiglio Giuseppe Conte in visita a Taranto nel giorno della vigilia.

Conte si è prima recato al reparto di oncologia pediatrica dell'ospedale Santissima Annunziata, poi all'Ilva dove ha incontrato gli operai. Ha insisitito sulla decarbonizzazione e la salute, sulla partecipazione dello Stato, che ha sottolineato essere convinta, al processo di salvataggio dell'Ilva.

Intervento pubblico d'emergenza, ore di trattative

L'intervento pubblico è d'emergenza, dopo il tentativo dei franco-indiani di Arcelor-Mittal di abbandonare gli investimenti sull'Ilva.

Prossima tappa? Entro inizio febbraio la condivisione di un piano industriale tra il governo e Arcelor-Mittal, tradotto significa la stipula, col gruppo indiano, di un nuovo contratto di affitto e vendita degli stabilimenti; nodi principali della trattativa l'ammodernamento degli impianti di Taranto, troppo inquinanti, e gli esuberi: gli indiani ne hanno messi sul tavolo 5mila, il governo ha respinto la proposta e ora tra le ipotesi dell'esecutivo c'è un fondo “straordinario” da 50 milioni per gli operai dell’Ilva e sgravi importanti (si ipotizzano sgravi totali per tre anni) per chi assumerà i lavoratori in esubero.