This content is not available in your region

Barcellona, proteste alla stazione principale tra sit-in e tensioni

Access to the comments Commenti
Di Simona Zecchi
euronews_icons_loading
Barcellona, proteste alla stazione principale tra sit-in e tensioni
Diritti d'autore  REUTERS/Enrique Calvo

Dozzine di manifestanti radunati dai Comitati per la difesa della Repubblica (CDR) si sono riversati sabato 16 novembre nella principale stazione ferroviaria di Barcellona, a più di un mese dalle condanne comminate ai nove leader separatisti dalla corte spagnola.

Inoltre a due dei leader è stata nuovamente richiesta l'estradizione dal Belgio.

Tra sit-in pacifici e qualche tensione con la polizia, l'intento  - secondo quanto diffuso dai protagonisti nei social media -  era quello di creare un blocco totale della stazione.

Nessun arresto è stato effettuato e dopo un'ora i manifestanti sono stati spostati all'esterno della stazione.

Barcellona è stata spesso teatro di proteste nelle ultime settimane, talvolta sfociate in violenze, da quando la corte suprema della Spagna ha emesso condanne per 13 anni di carcere. 

Leggi anche➡️  l'approfondimento sui risultati delle elezioni spagnole, infatti le formazioni che avrebbero voluto un distacco di Barcellona da Madrid hanno ottenuto meno consensi rispetto a quelle "unioniste".