ULTIM'ORA

Euronews Sera | TG europeo, edizione di venerdì 11 ottobre 2019

Euronews Sera | TG europeo, edizione di venerdì 11 ottobre 2019
Dimensioni di testo Aa Aa

Euronews Sera: le principali notizie di politica. attualità, cultura.

Mar Rosso, esplosione su una petroliera iraniana. Secondo il ministero del Petrolio di Teheran, la nave è stata colpita da due missili. L'incidente arriva qualche tempo dopo che l'Arabia Saudita e gli Stati Uniti hanno accusato l'Iran di aver attaccato strutture petrolifere con missili e droni.

Altro fronte caldo in Siria dove non si ferma l'offensiva turca contro le milizie curde nel nord est del Paese. Un attacco stigmatizzato dall'Unione europea, che chiede alla Turchia il ritiro delle truppe. E mentre la diplomazia italiana condanna l'azione militare in Siria, i soldati italiani sono stati però schierati al confine per proteggere con la Nato lo spazio aereo di Ankara da una possibile risposta proveniente dalla Siria.

Le trattative sulla Brexit entrano nel tunnel. A breve negoziati formali riservati; non è chiaro se l'Irlanda del Nord lascerà l'unione doganale.

Andiamo a Manchester dove la polizia anti-terrorismo è a capo dell’indagine sull'attacco all'arma bianca in un centro commerciale della città britannica. Ferite cinque persone. L’aggressore è stato arrestato.

Ed è arrivata la confessione dell'attentatore di Halle in Germania. L'estremista neonazista, autore della sparatoria di fronte alla sinagoga, costata la vita a due persone, ha ammesso i suoi obiettivi stragisti davanti agli inquirenti.

Verrà traslata in un cimitero di provincia la salma del dittatore Francisco Franco. I nostalgici protestano, ma il tribunale supremo spagnolo ha deciso.

Il Premio Nobel 2019 per la pace va al premier etiope Abiy Ahmed, promotore dello storico accordo di pace con l'Eritrea,che ha posto fine a un conflitto durato 20 anni.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.