ULTIM'ORA

Portogallo: i socialisti staccano di dieci punti percentuali i socialdemocratici nei sondaggi

Portogallo: i socialisti staccano di dieci punti percentuali i socialdemocratici nei sondaggi
Diritti d'autore
رويترز
Dimensioni di testo Aa Aa

In vista del voto di domenica in Portogallo, i socialisti del premier uscente António Costa restano favoriti secondo i sondaggi, che li danno tra il 36% e il 38%. Otterrebbero dunque un maggior numero di seggi in parlamento rispetto a quattro anni fa, ma non abbastanza per avere una maggioranza di governo. Dovrebbero dunque cercare nuovamente delle alleanze.

Nelle previsioni di voto staccano di dieci punti percentuali i socialdemocratici, il cui leader Rui Rio, spera ancora di conquistare qualche elettore nelle file degli indecisi.

Catarina Martins, che nel 2015 ha raddoppiato i consensi del Blocco di Sinistra portandolo al 10%, dopo l'esperienza nella coalizione di governo conferma questa percentuale, attestandosi al terzo posto nei sondaggi. Ma spera di fare meglio e di emanciparsi dall'alleanza con i socialisti.

Seguono i comunisti di Jerónimo de Sousa. Alcuni analisti politici ritengono che sarà la sua ultima campagna elettorale, perché la corsa per il cambio del leader all'interno del partito è cominciata. Aleggia il timore che l'esperienza di governo abbia eroso il consenso.

A chiudere per primi i comizi sono stati i cristianodemocratici, per rendere omaggio al fondatore Diogo Freitas do Amaral, scomparso giovedì. Il rischio per loro è di essere superati dal partito animalista PAN di André Silva che, quattro anni fa, ha ottenuto un seggio in parlamento e potrebbe conquistarne altri dopo domenica.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.