EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Portogallo, voto anticipato: in che direzione vanno i portoghesi?

Il premier portoghese Costa
Il premier portoghese Costa Diritti d'autore Armando Franca/Copyright 2023 The AP. All rights reserved
Diritti d'autore Armando Franca/Copyright 2023 The AP. All rights reserved
Di Euronews
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

A marzo il Portogallo va alle elezioni anticipate dopo le dimissioni del premier António Costa. Secondo un sondaggio esclusivo di Euronews, il partito socialdemocratico, all'opposizione, è in testa con circa il 22% dei voti

PUBBLICITÀ

Il Portogallo si trova a un bivio: a marzo si terranno le elezioni anticipate dopole dimissioni shock del premier António Costa e lo scioglimento del Parlamento da parte del presidente Marcelo Rebelo de Sousa.

La decisione è stata presa dopo che l'esecutivo è stato coinvolto in un'indagine per corruzione.

Un sondaggio esclusivo per Euronews, in collaborazione con l'organo di informazione portoghese Jornal Sol, ha fotografato la tendenza degli elettori.

La decisione di Costa e de Sousa ha ricevuto un ampio sostegno. 

Oltre il 78% ha dichiarato che Costa ha fatto bene a dimettersi in seguito allo scandalo. E quasi l'83% ritiene che il Presidente abbia fatto bene a indire immediatamente le elezioni.

Qual è la situazione dei partiti a diversi mesi dal voto nazionale?

Il partito socialdemocratico, all'opposizione, è in testa con circa il 22% dei voti.

I socialisti sono stimati secondi con il 19,5%.

Il partito di estrema destra Chega consoliderebbe la sua posizione di terzo blocco con quasi il 13%.

Pedro Nuno Santos è il favorito assoluto per vincere le elezioni interne del partito Socialista e succedere ad António Costa come segretario generale nelle elezioni interne previste per il 15 e 16 dicembre.

Ecco cosa preoccupa i portoghesi

Ma lo scandalo che ha fatto cadere il governo non è la questione più importante per gli elettori, secondo il nostro sondaggio.

La maggior parte dei portoghesi - quasi il 53% - è preoccupata dallo stato del servizio sanitario pubblico.

Il 38% ritiene che l'inflazione e il costo della vita siano la principale criticità, mentre l'alloggio e l'istruzione sono il problema assoluto per il 27-28% delle persone.

Le elezioni del 10 marzo sono seguite con attenzione dagli osservatori di Bruxelles perché potrebbero dare un'indicazione di come i cittadini voteranno alle elezioni europee che seguiranno solo tre mesi dopo.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Elezioni anticipate in Portogallo: si vota a marzo

Portogallo: verso le elezioni anticipate di domenica 10 marzo

Elezioni Iran, ballottaggio per presidente: uno tra Pezeshkian e Jalili al posto del defunto Raisi