Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

L'Europa non guarda più a est, Albania: "lasciateci entrare"

L'Europa non guarda più a est, Albania: "lasciateci entrare"
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

L'Europa ha smesso di guardare ad est. Il processo di espansione dell'Unione europea verso i Balcani sembra subire una battuta d'arresto: a dirlo è il premier albanese Edi Rama, amareggiato per la precedenza che la Macedonia del Nordpotrebbe avere rispetto al suo paese nei colloqui d'adesione. Un fatto che - a suo dire - potrebbe destabilizzare l'intera regione.

"Dobbiamo constatare -ha detto il premier a Euronews - che sempre più spesso il processo decisionale del Consiglio non si basa su ciò che facciamo, su ciò che fanno paesi come noi, ma sulla situazione o sulle dinamiche politiche interne dei diversi Stati membri.

Ma al di là dell'opinione pubblica, sono ancora molti ostacoli che l'Albania dovrà superare per poter entrare nell'Unione.

"Ci sono aree - spiega Luigi Soreca, ambasciatore dell'Unione Europea in Albania - in cui le istituzioni albanesi nel complesso devono continuare a lavorare: la lotta quotidiana alla corruzione, la lotta alla criminalità organizzata e il traffico di droga che sta cambiando pelle".

Delle sue ragioni, Rama dovrà però convincere innanzitutto Austria e Germania, che oggi sono i piu fermi oppositori alla nuove adesioni