Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Albania: parlamento contro il capo dello Stato

Albania: parlamento contro il capo dello Stato
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Mentre l'opposizione albanese ha ripreso a manifestare contro l'esecutivo del socialista Edi Rama, accusato di corruzione, la maggioranza di governo incassa il voto del parlamento sull'istituzione di una Commissione d'inchiesta per esautorare il presidente della Repubblica Ilir Meta. A difesa del presidente si è schierato il capo dell'opposizione, Basha, che dopo aver boicottato la consultazione, rilancia la richiesta di dimissioni del primo ministro e il ricorso a elezioni anticipate.

Causa dello scontro una decisione del capo dello Stato con cui il 10 giugno scorso aveva annullato le elezioni amministrative, svoltesi lo stesso il 30 giugno come previsto ma alle quali ha partecipato solo il 20 per cento degli elettori. La commissione d'inchiesta nominata dal parlamento ha ora a disposizione tre mesi, al termine dei quali dovrebbe presentare un rapporto dettagliato sulla base del quale valutare la permanenza di Meta alla massima carica.

Tuttavia, l'ultima parola spetta alla Corte costituzionale che dovrà eventualmente convalidare le conclusioni dell'organismo palamentare e legittimare la rimozione forzata del capo dello stato.