EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Grecia, si conoscono i ministri

Grecia, si conoscono i ministri
Diritti d'autore 
Di Alberto De Filippis
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Mitsotakis non ha perso tempo e ha emanato la lista dei ministri. Solo 5 le donne

PUBBLICITÀ

Si conosce la lista dei ministri del nuovo esecutivo greco di Kyrios Mitsotakis. Non ha voluto perdere tempo il neopremier. Dopo il passaggio di poteri questo lunedì ha nominato Christos Staikouras ministro delle finanze. Sarà lui a cercare di rilanciare l'economia greca anche abbassando le tasse come promesso in campagna elettorale da Nuova Democrazia.

Adonis Georgiadis prenderà invece il portafogli degli investimenti altro ruolo cruciale per il nuovo governo uscio dalle urne questa domenica 7 luglio.

Agli esteri va Nikos Dendias. uno dei punti dell'agenda son le relazioni con la Turchia e non è stato un caso che il presidente Recep Tayyip Erdogan si sia subito complimentato con Mitsotakis. Uno dei temi del contendere, fra Atene e Ankara, i ricchi giacimenti attorno all'isola di Cipro divisa da anni.

Un ex diplomatico Giorgos Koumoutsakos è stato nominato ministro per le politiche migratorie, uno dei problemi più pressanti del paese.

La portavoce di Nuova democrazia dice: "Abbiamo fatto i nostri compiti intendiamo mantenere le promesse fatte in campagna a differenza di quanto hanno fatto alcuni in passato. Ridurremo le tasse di proprietà e le tasse alle imprese e abbiamo calcolato che il denaro c'è. Ci siamo prefissi di raddoppiare il tasso di crescita attuale del paese".

Promesse che per alcuni appaiono difficili da mantenere, malgrado la certezza dei coonservatoori. Un analista afferma: "Il voto per nuova democrazia sembra piuttosto un voto per punire Syriza e non per premiare il centrodestra. Nuova democrazia dovrebbe avere un lungo periodo di fiducia, qualcosa che naturalmente gioca a suo favore".

Il nuovo gabinetto ha solo 5 ministri donna.

Dica la nostra corrispondente: "Secondo gli analisti i greci vogliono finalmente normalità dopo i piani di salvatagg io. Adesso la gente ha granndi aspettative e vuole lasciarsi alle spalle l'austerità per voltare pagina in modo significativo nella loro quotidianità".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Grecia: passa la fiducia al nuovo governo

La prima riunione del governo greco: "Taglieremo le tasse"

Nuovo corso in Grecia: sfida per la crescita