Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Nuovo corso in Grecia: sfida per la crescita

Nuovo corso in Grecia: sfida per la crescita
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

In Grecia Christos Staikouras è stato nominato per far quadrare il cerchio. Entrato in carica come ministro delle finanze, ha assunto un compito se non proibitivo certamente difficile: non disattendere le promesse elettorali su riduzioni fiscali e sgravi economici e, al tempo stesso, mantenere l'ordine nelle finanze pubbliche. Negoziare con i creditori greci un accordo per ridurre l'avanzo primario sarà una priorità assoluta. Bruxelles si aspetta il nuovo piano economico del governo a settembre.

"Chiedo a tutto il personale del ministero di lasciare da parte l'ideologia e le preferenze partitiche, di dare il meglio per restituire fiducia al Paese, promuovere la dignità e la credibilità della Grecia".
Christos Staikouras, ministro delle Finanze greco

Per raggiungere gli obbiettivi che si é prefissata, la Grecia ha disperatamente bisogno di investimenti. L'uomo incaricato di questo compito è Adonis Georgiadis. Il ministro per gli Investimenti dice che non ci saranno vacanze per chi lavora sotto la sua amministrazione.

"Seguiremo il mandato del popolo greco per un cambiamento politico e realizzeremo la visione del premier per la crescita degli investimenti e una rapida inversione del clima economico".
Adonis Georgiadis, ministro per gli Investimenti greco

L'analisi di Symela Touchtidou per Euronews: "Non c'è tempo da perdere qui al Ministero delle Finanze. Il team che si occuperà dei negoziati con i creditori si è riunito per preparare una roadmap per il prossimo rapporto di sorveglianza . Ciò aprirà la strada alla rinegoziazione delle future politiche finanziarie".