Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.

ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Grecia: altra batosta per Tsipras

Grecia: altra batosta per Tsipras
Diritti d'autore
Screenshot
Dimensioni di testo Aa Aa

In Grecia Nea Demokratia prosegue la sua marcia trionfale, facendo un ottimo risultato anche alle elezioni amministrative, dopo l'exploit alle europee e il sorpasso del partito di governo Syriza.

Il Primo ministro greco aveva già letto il risultato delle europee come una bocciatura del suo governo. Aveva quindi subito convocato elezioni anticipate, che dovrebbero tenersi il 7 luglio.

Ad Atene il candidato conservatore Kostas Bakoyiannis ha vinto con il 65,25% dei voti, il suo rivale di sinistra Nasos Iliopoulos si è fermato al 34,75%. Il primo cittadino eletto nella capitale è nipote del leader di Nea Demokratia Kyriakos Mitsotakis.

"Oltre ad aver conquistato la poltrona di sindaco ad Atene, occupata dall'opposizione per nove anni, Nea Demokratia ha vinto nella maggior parte delle regioni e dei comuni in Grecia", dice il nostro corrispondente Giannis Karagiorgas.

I candidati consevatori hanno avuto la meglio in 11 regioni su 13. In quella più grande, l'Attica, Giorgos Patoulis ha avuto il 30% in più dei voti di Rena Dourou di Syriza. Il partito di Alexis Tsipras è riuscito a tenersi solo Creta.

Da segnalare il trionfo a sorpresa di Konstantinos Zervas, candidato per la carica di sindaco di Salonicco, che ha battuto il suo avversario di Nea Demokratia con il 66% delle preferenze.