Paura di volare? Ecco le destinazioni che potete raggiungere in nave

Il traghetto può costituire una buona alternativa per chi ha paura di volare
Il traghetto può costituire una buona alternativa per chi ha paura di volare Diritti d'autore Unsplash
Di Euronews Travel
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Questo articolo è stato pubblicato originariamente in inglese

Non lasciatevi frenare dalla paura di volare: ecco un elenco di destinazioni che potete raggiungere in nave dall'Europa

PUBBLICITÀ

La paura di volare può far credere di dover inevitabilmente limitare le proprie scelte alle sole destinazioni nazionali, se per andare all'estero è necessario attraversare un mare o un oceano. Ma in realtà i viaggi in nave sono sempre più popolari, e così anche chi non ama gli aerei ha a disposizione rotte per raggiungere numerose località. Inoltre, in questo modo è possibile portare con sé anche l'auto e far viaggiare più facilmente gli animali domestici.

Secondo l'agenzia di viaggi online Omio, la domanda per questo tipo di mezzi di trasporto alternativi risulta in aumento. Solo nell'ultimo mese sono state effettuate 2,6 milioni di ricerche di "traghetti" e le ricerche più specifiche "traghetti dal Regno Unito" sono cresciute del 46% negli ultimi tre mesi.

Ecco alcune delle rotte marittime più emozionanti e insolite che si possono trovare in Europa.

Dalla costa adriatica italiana alle spiagge della Croazia: Ancona- Spalato

Con partenza e arrivo in pieno centro, questo viaggio in traghetto evita l'incubo del trasferimento in aeroporto. Il viaggio da Ancona, che da Roma dista 280 km, a Spalato, sulla costa sud-occidentale della Croazia, non è tuttavia breve, poiché richiede dalle otto alle dodici ore.

La maggior parte dei viaggi è notturna, il che significa che si arriva ad un orario ragionevole (è bene assicurarsi di prenotare una cabina in modo da avere un posto dove sdraiarsi). Questa rotta è servita da diverse compagnie, con più partenze settimanali durante tutto l'anno. Il costo può variare da 24 a 552 euro, a seconda che si intenda viaggiare a piedi o in auto e del numero di passeggeri per cui si prenota.

Il porto di Spalato
Il porto di SpalatoUnsplash

A Spalato si può passeggiare il lungomare panoramico, mangiare negli incantevoli ristoranti locali, sdraiarsi nelle belle spiagge e visitare i siti storici della città vecchia, situata all'interno del Palazzo di Diocleziano, risalente a 1.700 anni fa. Il porto è anche il punto di imbarco principale per decine di traghetti per le isole che punteggiano la costa: da qui si può raggiungere Hvar, Brac, Vis e Korcula.

Raggiungere le isole greche partendo da Atene

Partendo da Atene, la scelta delle rotte dei traghetti per le isole greche non è limitata. Il Mar Egeo è stato esplorato in barca per secoli, e questo resta il modo più tradizionale per spostarsi.

Si può raggiungere Mykonos in meno di tre ore e godersi alcuni panorami incredibili lungo la strada. Da lì si può prendere un altro traghetto per arrivare in altre zone famose delle Cicladi, come Santorini o Naxos. E sevolete evitare la folla, potete scegliere Rodi o alcune delle isole meno conosciute come Chalki o Tilos. Entrambe note per un turismo più lento, per la minore affluenza di persone e per gli sforzi nell'ottica della sostenibilità.

I biglietti da Atene possono variare da 30 a 60 euro. Ogni passaggio successivo costerà probabilmente da 20 a 40 euro o meno, a seconda della popolarità dell'isola e della lunghezza del viaggio.

Dalla costa meridionale del Regno Unito al nord della Spagna: Portsmouth-Bilbao

Questo viaggio in traghetto è il più lungo della lista e dura più di 24 ore, ma se volete girare la Spagna in auto partendo dall'isola britannica, potrebbe essere l'opzione che fa per voi. Sia Portsmouth che Bilbao presentano ottimi collegamenti stradali, con quest'ultima a sole quattro ore da Madrid e sei da Barcellona.

Anche se pensate di fermarvi solo a Bilbao, in città c'è molto da vedere e da fare. Potete scegliere la cultura e i musei, tra i quali il Guggenheim Museum Bilbao, che ospita opere d'arte moderna di fama mondiale. Ma potete anche fare una gita di un giorno a San Sebastian, che dista solo 40 minuti.

Il costo medio per trasportare un'auto è di circa 1.200 euro, mentre i prezzi per i passeggeri a piedi sono leggermente inferiori (880 euro). Di solito sono programmate due partenze settimanali tra Portsmouth e Bilbao.

Un'alternativa alla nave: da Milano (o Roma) fino in Sicilia in treno

Trenitalia offre una delle traversate in traghetto più insolite in Europa. Dopo aver servito diverse stazioni, i treni a Villa San Giovanni vengono caricati su una nave che li trasporta fino a Messina, da dove si può proseguire per Palermo, Catania o ancora Siracusa.

Se si vuole arrivare arrivare a un orario ragionevole, si possono scegliere i treni con vagoni letto e viaggiare di notte. I principali punti di partenza per queste tratte sono ovviamente Milano, Roma e Napoli, ma sono molte le città servite.

Un passaggio in traghetto tra Calabria e Sicilia
Un passaggio in traghetto tra Calabria e SiciliaUnsplash

Da Roma o Napoli, il costo è di circa 100 euro, ma può essere inferiore a 19,90 euro a seconda della data di prenotazione. Per il vagone letto da Milano, Bologna, Firenze, Roma o Napoli, i prezzi partono da 39,90 euro per un posto in una cabina per quattro persone.

Attraversare lo Stretto di Gibilterra: da Gibilterra al Marocco

Anche se volete viaggiare al di fuori dell'Europa potete evitare di volare. Da Gibilterra a Tangeri, in Marocco, si viaggia in un'ora e mezza (o meno) di traghetto, pagando soltanto 25 euro se si prenota in anticipo.

Potete anche partire dalla vicina Algeciras o da Tarifa, in Spagna, con sette diverse rotte per attraversare lo Stretto di Gibilterra, la "porta" tra l'Atlantico e il Mediterraneo. Numerosi operatori assicurano più traversate al giorno, ma se volete portare la vostra auto, verificate che il traghetto che prenotate possa ospitarla.

Arrivati in Marocco, sbarcherete ai terminal dei traghetti di Tangeri Ville, nel cuore della città, o di Tangeri Med, a circa un'ora di macchina. Il centro urbanoè ricco di storia da esplorare, dalla Grotta di Ercole, dove si dice che il mitico eroe abbia riposato, al faro di Cap Spartel, vecchio di 160 anni. Passeggiate nei souk (mercati) per trovare oggetti d'arte e artigianato come gioielli, tappeti e ceramiche.

PUBBLICITÀ

Se desiderate visitare altri luoghi del Marocco senza l'ausilio di un'auto, potete inoltre raggiungere in treno Fez e il famoso centro turistico di Marrakesh.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

È possibile viaggiare in modo sostenibile? L'industria pensa a un nuovo futuro all’ITB Berlin

Viaggiare in Europa senza aereo: treni notturni e traghetti a confronto

Navi cargo a vela e traghetti elettrici: il trasporto marittimo a emissioni zero