EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Francia, Bardella punta al posto di Premier: per Attal "catastrofe" per il Paese

Jordan Bardella punta al posto di Primo ministro
Jordan Bardella punta al posto di Primo ministro Diritti d'autore Thibault Camus/Copyright 2024 The AP. All rights reserved.
Diritti d'autore Thibault Camus/Copyright 2024 The AP. All rights reserved.
Di Isidoro PatalanoEuronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Manca poco più di una settimana al primo turno per le elezioni dell'Assemblea Nazionale francese e il ventottenne Jordan Bardella intende prendersi il posto di Primo ministro del Paese dopo la schiacciante vittoria di Rassemblement National alle scorse elezioni europee

PUBBLICITÀ

Una maggioranza chiara e assoluta è quello che si auspica Jordan Bardella leader del Rassemblement National, alle prossime elezioni in Francia.

Il delfino di Marine Le Pen punta al posto di Primo Ministro francese dopo la vittoria schiacciante del suo partito alle scorse elezioni del Parlamento europeo, che hanno forzato il Presidente Emmanuel Macron a sciogliere l'Assemblea nazionale e indire elezioni anticipate. Le votazioni si terranno in due turni: il 30 giugno e il 7 luglio.

"La mia ambizione è quella di diventare premier, guidando un governo di unione nazionale, formato con una maggioranza assoluta", ha dichiarato Bardella.

"Se domani i cittadini francesi ci mettessero in una posizione di maggioranza relativa, quindi in una situazione di blocco con un Primo Ministro che non avrebbe la maggioranza assoluta all'Assemblea Nazionale, in una situazione di 'coabitazione', allora non potremmo cambiare le cose".

I leader dei partiti di sinistra francesi - alleati sotto la bandiera della coalizione del Nuovo Fronte Popolare (Nfp) - hanno stilato venerdì il loro piano per impedire all'estrema destra in forte ascesa di prendere il controllo del Paese.

L'uscente premier Gabriel Attal ha comparato la vittoria dell'estrema destra a "una catastrofe" per il Paese.

"C'è l'alleanza guidata da La France Insoumise, coalizione di sinistra del Nuovo Fronte Popolare, c'è l'alleanza guidata dal Rassemblement National, coalizione di estrema destra. Sarebbe una catastrofe per il clima sociale del Paese perché avremmo una situazione di disunione ovunque, di conflitto ovunque, ma sarebbe anche una catastrofe per l'economia e l'occupazione", ha detto Attal.

Nonostante lo scioglimento dell'Assemblea Nazionale, Emmanuel Macron resterà in carica fino al 2027, ma la sua presidenza verrebbe indebolita se il Partito di Le Pen e Bardella dovesse vincere le elezioni.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Francia, expo internazionale delle armi: vietata la presenza di Israele

Francia, al via la campagna elettorale per le parlamentari

Stato dell'Unione: gli scossoni delle europee in Francia e il tour di Zelensky