EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Germania, Franziska Giffey aggredita a Berlino: è il terzo attacco a un politico

La politica tedesca, Franziska Giffey, è stata ferita lievemente in un'aggressione a Berlino mercoledì
La politica tedesca, Franziska Giffey, è stata ferita lievemente in un'aggressione a Berlino mercoledì Diritti d'autore Ebrahim Noroozi/Copyright 2024 The AP. All rights reserved
Diritti d'autore Ebrahim Noroozi/Copyright 2024 The AP. All rights reserved
Di Gabriele Barbati
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Si tratta del terzo caso di violenza a sfondo politico in pochi giorni in Germania, a un mese dalle elezioni europee. L'ex sindaca Franziska Giffey sta bene. Nel 2023 aggrediti quasi tremila politici in Germania

PUBBLICITÀ

La politica tedesca, Franziska Giffey, è stata aggredita mercoledì a Berlino, nel terzo attacco a politici in Germania negli ultimi giorni.

Giffey, ex sindaco della città e membro dei Socialdemocratici, è stata ferita lievemente al collo e alla testa da un uomo che l'ha colpita con un oggetto pesante durante un evento in una biblioteca cittadina, secondo quanto riferito dalla polizia. 

“Viviamo in un Paese libero e democratico in cui ognuno è libero di esprimere la propria opinione... eppure c'è un limite chiaro. E questo è la violenza contro le persone che hanno un'opinione diversa" ha scritto la stessa Giffey su Instagram dopo l'aggressione.

Venerdì a Dresda è stato aggredito da quattro adolescenti il deputato socialdemocratico al Parlamento europeo, Matthias Ecke, che è stato ricoverato in ospedale per le ferite riportate e ha subito un intervento chirurgico.

Poco prima, era stato colpito nella stessa città un politico dei Verdi.

Ue, von der Leyen: attacchi a politici in Germania "minacce alle nostra democrazia"

"Se queste persone non sono più al sicuro, allora anche la nostra democrazia non lo è più" ha detto la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, a Berlino davanti ai membri del suo partito, la Cdu.

"Dobbiamo proteggere dagli attacchi tutti coloro che si battono per la nostra società democratica e per il nostro Paese, indipendentemente dal partito a cui appartengono, sia in privato, sia durante le campagne elettorali o nell'esercizio delle loro funzioni, di giorno o di notte", ha aggiunto von der Leyen. 

In Germania nel 2023 ci sono stati 2.790 aggressioni a rappresentanti eletti, secondo un rapporto presentato dal Parlamento tedesco a febbraio.

In 1.219 casi si è trattato di rappresentanti del partito dei Verdi, in 478 di politici del partito di estrema destra Alternativa per la Germania e in 420 casi di membri dell'Spd.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Germania: il governo tedesco sta prendendo sul serio l'ascesa dell'estrema destra?

La politica di Ursula von der Leyen: troppo a destra per la sinistra e troppo a sinistra per la destra?

Slovacchia, i parlamentari si impegnano a contrastare l'odio politico