EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Le meduse sono pericolose? Esperti scozzesi mettono in guardia l'uomo

Una medusa Luna al largo delle coste di Pompano Beach, in Florida
Una medusa Luna al largo delle coste di Pompano Beach, in Florida Diritti d'autore AP Photo
Diritti d'autore AP Photo
Di Ally Wybrew
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Questo articolo è stato pubblicato originariamente in inglese

Nelle acque costiere della Scozia previsto un gran numero di meduse quest'estate, secondo quanto riportato dalla MSC

PUBBLICITÀ

La Scozia è l'ultima Nazione ad essere colpita da un afflusso di meduse sulle proprie coste.

La Marine Conservation Society (MSC) ha annunciato che il Paese deve attendersi un "anno eccezionale" per gli avvistamenti di questa creatura marina, un fenomeno che è diventato sempre più comune in Europa negli ultimi anni.

Già le Highlands scozzesi, le Western Isles e l'Ayrshire hanno segnalato un gran numero di meduse: tuttavia, Catherine Gemmell, responsabile della conservazione di MSC Scozia, afferma che "è ancora troppo presto per dire" se l'annata "eccezionale" si concretizzerà davvero.

L'MSC ha redatto rapporti sulle meduse per 20 anni e incoraggia gli abitanti del luogo a segnalare eventuali avvistamenti attraverso il suo sito web.

Le meduse sono considerate un eccellente indicatore dei cambiamenti di temperatura degli oceani e sono fondamentali per monitorare ciò che accade nelle nostre acque.

Le meduse sono pericolose?

Al largo delle coste scozzesi ne sono state identificate diverse specie, tra cui le meduse Luna, Bussola e Criniera di Leone. 

Tutte e tre possono "pungere", quindi si consiglia a chiunque si imbatta in queste creature di non toccarle, anche se vengono trovate morte sulla spiaggia.

Sebbene non siano troppo dannose per le persone, gli animali domestici sono a rischio, quindi si consiglia ai viaggiatori di prestare attenzione quando portano a spasso i loro cani.

Jill Thomson, responsabile veterinario dello Scotland's Rural College, consiglia ai proprietari di tenere i cani al guinzaglio per evitare che mangino o raccolgano accidentalmente i componenti nocivi delle meduse. 

Se a contatto con le meduse, infatti, potrebbero avere reazioni allergiche che richiedono un trattamento veterinario.

Gerald Herbert/AP
Fish are seen swimming underneath a Portuguese man o' war in the Gulf of Mexico, about thirty five miles off the coast of Louisiana, Saturday, March 19, 2011.Gerald Herbert/AP

Come sta cambiando la vita marina in Europa?

La Scozia non è l'unico luogo a subire un'invasione di meduse: proprio questa settimana, il Mar Mediterraneo ha battuto il record della temperatura superficiale più calda di sempre, raggiungendo i 28,7 gradi.

È probabile che ciò contribuisca ad un maggior numero di avvistamenti di meduse rispetto al solito, poiché tali creature prosperano in acque più calde e deossigenate.

All'inizio di quest'anno migliaia di colonie si sono arenate sulle coste di Malta e Gozo, sorprendendo abitanti e turisti e rendendo impossibile la balneazione in molte baie popolari.

In Spagna, la scorsa settimana, i frequentatori delle spiagge sono stati disturbati dall'avvistamento del "Portuguese Man-o-war" una creatura simile a una medusa con tentacoli che raggiungono i 50 metri e una puntura che può essere estremamente dolorosa. 

Sono state avvistate al largo vicino a diverse spiagge della costa settentrionale, tra cui quella di San Sebastián, meta dei turisti.

Nel 2022, uno studio delle Nazioni Unite ha rivelato che nel Mediterraneo sono state trovate oltre 1.000 specie marine non indigene, di cui oltre la metà ha stabilito una residenza permanente: tra queste, pesci palla, meduse leonine e gamberi.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Mare in cucina: anche l'Occidente porta in tavola le meduse

Meduse: da flagello per i mari a risorsa per la scienza

Quando finirà quest'ondata di calore in Europa?