EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Quale porta sceglierai? Il Labirinto di Tim Burton apre a Parigi

Tim Burton welcomes you to his Labyrinth. Are you ready to pick a door?
Tim Burton welcomes you to his Labyrinth. Are you ready to pick a door? Diritti d'autore Agence Sébastien d'Assigny
Diritti d'autore Agence Sébastien d'Assigny
Di Anca Ulea
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Il Labirinto di Tim Burton è aperto al pubblico dal 19 maggio al 20 agosto all'Espace Chapiteaux nel Parc de la Villette di Parigi.

PUBBLICITÀ

I visitatori della mostra itinerante, ora nella capitale francese, possono immergersi negli universi creati dall'inventivo regista statunitense per scoprire 150 delle sue opere originali.

Una "esperienza immersiva" e interattiva. "Inizialmente non volevamo usare il termine 'esperienza immersiva' ", ha detto Álvaro Molina, il direttore artistico della mostra, a Euronews Culture. “Ma si tratta davvero di un'esperienza immersiva. Non è una mostra di schermi a 360 gradi, come tante altre. I visitatori attraversano un universo reale, fisico, con veri muri fisici, con materiali e luci diversi”.

In parte mostra d'arte, in parte gioco, "Tim Burton's Labyrinth" permette di fare un'ampia retrospettiva sul lavoro del regista americano. L'esposizione presenta oltre 150 opere originali di Burton, inclusi schizzi e dipinti, oltre a installazioni su larga scala che trasportano i visitatori nel cuore dei suoi eccentrici universi.

Dopo il debutto a Madrid, il Labirinto è ora a Parigi per la seconda tappa di un tour mondiale, e aprirà le sue porte ai visitatori nel Parc de la Villette della città a partire dal 19 maggio.

Un viaggio nella mente e nella carriera di Tim Burton

La mostra si trova sotto un enorme tendone che si estende su 5.000 metri quadrati nel parco situato nella parte nord-orientale della capitale francese. Durante la loro visita, gli ospiti attraverseranno 15 diverse stanze a tema, che abbracciano l'intera carriera di Burton, dal suo primo cortometraggio "Vincent", ai grandi classici come "Edward mani di forbice" e "Batman", agli amati film in stop motion e animati come 'The Nightmare Before Christmas' e 'La sposa cadavere'.

La visita dura circa un'ora e, in diversi punti, i visitatori devono scegliere tra due porte, il che rende ogni esperienza leggermente diversa. “Il percorso di ogni visitatore è diverso, perché è un labirinto”, spiega Molina, “Quindi ognuno è libero di scegliere le porte che vuole e le stanze che vuole. Ma ogni visitatore vive un'esperienza unica”.

Ognuno è libero di scegliere le porte che vuole e le stanze che vuole. Ogni visitatore vive un'esperienza unica.
Álvaro Molina
Direttore artistico della mostra

Il numero effettivo di stanze nella mostra rimane un segreto gelosamente custodito, anche se alcune fonti che affermano che potrebbero esserci fino a 300 possibili percorsi. “Prometto che tutti vedranno il loro film preferito”, insiste Molina. “Certo, Tim Burton ha molti film ed è davvero difficile inserire tutti i film nella mostra. Se ti perdi qualcosa, è perché non è in mostra”.

Tim Burton, artista e fumettista

Una delle caratteristiche distintive di The Labyrinth è che non si concentra solo sulla filmografia di Burton, ma anche sulle sue opere d'arte. In realtà, Burton ha iniziato la sua carriera non come regista ma come apprendista alla Walt Disney Productions di Los Angeles, dopo aver studiato animazione dei personaggi all'università in California. Negli anni, schizzi, foto e dipinti sono diventati parte integrante del suo processo creativo.

Alcune delle immagini esposte alla mostra rivelano personaggi immaginati da Burton, ma che non sono mai entrati in nessuno dei suoi film.

Euronews
Alcune delle opere d'arte originali della mostra Labyrinth di Tim Burton presentano personaggi che non sono mai entrati nei suoi film.Euronews

Secondo Molina, ognuno esce dalla mostra con una preferenza diversa: alcuni preferiscono i costumi o le installazioni, mentre altri amano le opere d'arte originali. E per quanto riguarda la sua parte preferita: “È davvero difficile scegliere. Penso che la cosa che amo di più sia l'esperienza, il passare da una piccola stanza in un universo a una stanza molto grande con un altro universo. Ma amo tutto”.

Il Labirinto di Tim Burton è aperto al pubblico dal 19 maggio al 20 agosto all'Espace Chapiteaux nel Parc de la Villette di Parigi.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Alla poetessa romena Ana Blandiana il Premio Principessa delle Asturie 2023 per la letteratura

Risolto un mistero di quattromila anni fa: come sono state costruite le piramidi di Giza

Eurovision: trionfa lo svizzero Nemo, performance e polemiche della finale