EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

In che modo la Podlachia sta trasformando la sua industria alimentare?

In che modo la Podlachia sta trasformando la sua industria alimentare?
Diritti d'autore euronews
Diritti d'autore euronews
Di Naomi Lloyd
Condividi questo articolo
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Nella regione polacca startup innovative, nuove tecnologie e ricerca all'avanguardia guidano la trasformazione dell'industria alimentare locale

PUBBLICITÀ

La regione polacca della Podlachia è la principale produttrice di latte del Paese e leader nella fabbricazione di macchine agricole. L'area ha lanciato un progetto chiamato Agricultural Valley 4.0 per connettere queste industrie con startup, università, istituti di ricerca, investitori e autorità pubbliche e creare un ecosistema dell'innovazione. 

In questo episodio di Focus parliamo con Tomasz Kurzynka, cofondatore della startup Ideal Bistro. Quest'azienda ha ideato un modo ingegnoso per portare direttamente sul posto di lavoro pasti sani e preparati al momento, forniti da agricoltori locali. I lavoratori scelgono cosa mangiare tramite una app e poi ritirano il cibo da distributori automatici chiamati foodomat. 

Con la tecnologia diventa così possibile prevenire gli sprechi alimentari e prevedere quanto gli agricoltori devono produrre, assicurando loro un reddito garantito. L'azienda sta collaborando con dietologi e punta sull'intelligenza artificiale per creare pasti personalizzati per soddisfare le esigenze nutrizionali e di salute delle singole persone. 

Ne abbiamo parlato con Sylwia Naliwajko, dietologa dell'Università di Medicina di Białystok e cofondatrice della startup NutriDesign Lab. Sylwia ci ha spiegato in che modo il prodotto che hanno creato utilizza il cibo funzionale per aiutare gli anziani nella prevenzione delle malattie neurodegenerative.

L'obiettivo principale della Podlachia nei prossimi cinque anni sarà quello di stimolare la crescita delle startup locali nei settori dell'agritech, del foodtech e dell'healthtech, creando programmi di incubazione e accelerazione e mettendo queste realtà in contatto con gli investitori esterni.

Condividi questo articolo

Notizie correlate

La sicurezza alimentare nel mondo: il premier britannico Sunak punta sulla tecnologia