EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Israele, ucciso un soldato italo-israeliano in un attacco di Hezbollah al confine con il Libano

Un incendio divampa vicino ai tralicci dell'elettricità situati nei pressi della comunità di Ramot Naftali, nel nord di Israele  al confine con il Libano, 4 giugno 2024
Un incendio divampa vicino ai tralicci dell'elettricità situati nei pressi della comunità di Ramot Naftali, nel nord di Israele al confine con il Libano, 4 giugno 2024 Diritti d'autore Ariel Schalit/Copyright 2024 The AP. All rights reserved.
Diritti d'autore Ariel Schalit/Copyright 2024 The AP. All rights reserved.
Di Michela Morsa
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

La morte di Rafael Kauders, riservista di 39 anni, è stata confermata dal ministro degli Esteri Antonio Tajani su X. Nell'attacco con droni su Hurfeish, a pochi chilometri dalla Linea blu, sono rimasti feriti altri undici soldati israeliani

PUBBLICITÀ

C'è un soldato italo-israeliano tra le vittime di un attacco di Hezbollah nel nord di Israele, al confine con il Libano, avvenuto lunedì. Rafael Kauders, riservista di 39 anni, è rimasto ucciso in un attacco con droni del gruppo islamista filoiraniano sulla città a maggioranza drusa di Hurfeish, situata a pochi chilometri dalla Linea blu che separa Libano e Israele.

La sua morte è stata confermata dal ministro degli Esteri Antonio Tajani su X: "Ho appena parlato con la famiglia, attiva nella comunita' italiana in Israele per esprimere le condoglianze a nome di tutto il governo".

Secondo quanto riferito dalle Forze di difesa israeliane (Idf) sono rimasti feriti nell'attacco altre undici persone, non è chiaro se civili o parte dell'esercito. I droni, sempre secondo il resoconto di Israele, "sono entrati in azione a pochi minuti di distanza l'uno dall'altro" e "il secondo sembra aver preso di mira le squadre di soccorso arrivate per curare i feriti del primo".

Dall'8 ottobre, all'indomani dell'attacco di Hamas contro Israele, proseguono quasi quotidianamente gli scontri tra le Idf e i miliziani di Hezbollah. Il gruppo islamista ha confermato la morte di 330 combattenti, mentre i civili libanesi uccisi dagli attacchi israeliani sarebbero una cinquantina. Da parte loro, le Idf hanno confermato la morte di 15 militari e dieci civili.

Tra mercoledì e giovedì anche il territorio libanese ha subito diversi attacchi da parte di Israele. L'Idf ha dichiarato che i suoi jet da combattimento hanno effettuato attacchi contro numerosi siti di Hezbollah, compresi depositi di armi, in aree del Libano meridionale.

L'agenzia di stampa nazionale libanese ha riferito di un attacco israeliano contro una moto nella città di Aitaroun, nel sud del Libano. Secondo il sito di notizie libanese An-Nahar una persona è stata uccisa e un'altra ferita. Un altro raid aereo avrebbe colpito una casa disabitata provocando incendi nelle abitazioni circostanti e in un magazzino.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra a Gaza: la Spagna si unisce alla causa del Sudafrica contro Israele alla Corte dell'Aja

Guerra a Gaza: raid israeliano contro una scuola Unrwa, decine di morti e feriti

Gaza, Israele conferma la morte di altri quattro ostaggi