Fedriga, Europa sia solidale con la Germania

Da tensioni internazionali ci sono e ci saranno conseguenze
Da tensioni internazionali ci sono e ci saranno conseguenze
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - TRIESTE, 22 DIC - La Germania, uno dei "principali clienti" delle produzioni del Friuli Venezia Giulia, "è uno dei grandi Paesi europei più in difficoltà in questo momento e nessuno deve festeggiare, anzi, serve la solidarietà dell'Europa per aiutare chi è in difficoltà. Serve aiutare perché il futuro dei singoli paesi dell'Europa non è indifferente rispetto alle conseguenze che gli altri Paesi dell'Europa stessa pagano". Lo ha detto il governatore della Regione Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, nella conferenza di fine anno, riferendosi alla difficile congiuntura economica che sta attraversando la Germania, con conseguenze anche sullo stesso Fvg. In termini più ampi, in merito alle ripercussioni della situazione geopolitica europea e internazionale sulle attività produttive, Fedriga ha ammonito: "Siamo riusciti a rafforzare un sistema che correva rischi oggettivamente, e rischierà ancora nel 2024 perché questi non sono finiti. Le tensioni internazionali rischiano di mettere in crisi interi comparti. Conseguenze ci sono e ci saranno", ha concluso. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

La madre di Navalny denuncia le autorità russe: "Datemi la salma di mio figlio"

Londra, nuove banconote con l'immagine di re Carlo

Udienza per l'estradizione di Assange, gli Usa: Ha messo in pericolo vite innocenti