EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

A Kiev le Valchirie ucraine si preparano alla guerra: la risposta delle donne all'invasione russa

Logo delle Valchirie ucraine
Logo delle Valchirie ucraine Diritti d'autore AFP
Diritti d'autore AFP
Di Greta Ruffino
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

La guerra contro Mosca è logorante ma la speranza di vincere è ancora alta. Anche le donne vogliono scendere in campo e impugnare le armi contro gli invasori. Il gruppo delle Valchirie ucraine si prepara alla battaglia prendendo parte all'addestramento militare

PUBBLICITÀ

In Ucraina, la popolazione si sta adattando al fatto che la guerra contro la Russia non volgerà al termine in breve tempo. 

Il conflitto consuma risorse e logora il morale, e l'esercito ha bisogno di nuove reclute. Nel suo ultimo discorso alla nazione il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha annunciato che le forze armate intendono mobilitare fino a 500mila persone in più. La risposta al momento è tutta al femminile. 

Molte giovani donne hanno preso in mano la situazione e vogliono dare anche loro una risposta decisa all'invasione russa. Si fanno chiamare le Valchirie ucraine e hanno preso parte all'addestramento militare, imparando tecniche di autodifesa e a maneggiare le armi nella capitale Kiev.

Si allenano insieme ai soldati al freddo, circondate dalla neve che ormai ricopre la regione.

"Le donne che sanno difendersi e sanno maneggiare le armi non hanno paura di nulla", ha dichiarato la fondatrice delle Valchirie ucraineDarina Trebukh.

Tetjana Kostyuk, una contabile, ora membro delle Valchirie ucraine
Tetjana Kostyuk, una contabile, ora membro delle Valchirie ucraineAFP

Le donne ucraine non si perdono d'animo

"Ora mi sento come una valchiria. È davvero emozionante, una sensazione forte. Ora mi sento forte", ha dichiarato una responsabile delle risorse umane, Olena Shchehlova, nel corso di una sessione di addestramento.

Tuttaviala tanto attesa controffensiva ucraina della scorsa estate non ha prodotto i risultati attesi. I russi continuano a occupare gran parte del territorio, consumando molte risorse e fiaccando il morale delle truppe del Paese.

"Ho paura che i russi vengano ancora una volta sul territorio di Kiev", ha affermato Shchehlova.

Nonostante la paura la speranza di vincere rimane alta e i soldati non si perdono d'animo.

"So che vinceremo la guerra, ma il prezzo sarà molto alto", ha commentato Tetjana Kostyuk, una contabile.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Zelensky: "Non sappiamo quando finirà la guerra. Ucraina la prossima stella dell'Ue"

Ucraina, l'impegno della Nato per la difesa aerea: 40 miliardi di euro, in arrivo F-16 e Patriot

Accordo di cooperazione e difesa Kiev-Varsavia, Tusk: "Chi difende l'Ucraina difende sé stesso"