Sequestrata discarica con 400 tonnellate di rifiuti pericolosi

In Brianza, cumuli di macerie alti fino a dieci metri
In Brianza, cumuli di macerie alti fino a dieci metri
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - CARATE BRIANZA, 13 DIC - Quattrocento tonnellate di rifiuti speciali e pericolosi, sono stati scoperti dalla Guardia di Finanza di Monza in una discarica abusiva a Carate Brianza (Monza), all'interno di un'area privata di oltre 13 mila metri quadrati adibita a stoccaggio di rifiuti di ogni tipo. L'area è stata sequestrata e il responsabile è stato denunciato per attività di gestione di rifiuti non autorizzata e per mutamento d'uso urbanisticamente rilevante in area sottoposta a vincolo strategico provinciale. L'intervento delle Fiamme gialle, in collaborazione con la Polizia Provinciale e la Sezione Aerea della Guardia di Finanza di Varese, che ha effettuato perlustrazioni con elicotteri equipaggiati di tecnologia di ultimissima generazione, ha scoperto cumuli di macerie alti sino a dieci metri; così è ststo deciso di effettuare un blitz. Tra i rifiuti scoperti e ritenuti pericolosi anche un escavatore in evidente stato di abbandono e coperto dalla fitta vegetazione, batterie al piombo per veicoli e fusti petroliferi, materiale ferroso e proveniente da demolizioni industriali e altri ammassi di materiali. Sono in corso gli accertamenti per la bonifica del sito e la verifica, in collaborazione con gli Enti competenti, dell'eventuale contaminazione ambientale. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Stati Uniti: Trump vince le primarie dei repubblicani in tre Stati in un solo giorno

Svizzera: referendum per la riforma delle pensioni, urne aperte

Gaza: proteste a Tel Aviv e Gerusalemme, attesa la reazione di Hamas per il cessate il fuoco