EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Riparazione di scarpe e vestiti, la Francia lancia il bonus anti spreco

Nuova vita ai vecchi abiti con il bonus riparazione
Nuova vita ai vecchi abiti con il bonus riparazione Diritti d'autore AP/AP
Diritti d'autore AP/AP
Di euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Spese rimborsate fino al 60% per i francesi che aderiranno alla campagna governativa anti spreco. Un bonus renderà conveniente aggiustare scarpe e abiti invece di buttarli. Uno slancio all'economia circolare che fa bene all'ambiente e al portafoglio dei consumatori

PUBBLICITÀ

 Parigi lancia il "bonus riparazione" per abbigliamento e  calzature, proprio come accade per gli elettrodomestici. Un bonus che consente ai consumatori di beneficiare di sconti fino al 60% nel momento in cui si affidano a professionisti autorizzati.

Il programma è "positivo per l'ambiente, ma anche per il potere d'acquisto", ha dichiarato il ministro francese per la Transizione ecologica, Christophe Béchu, in un video di presentazione. 

In pratica, i consumatori potranno consegnare i loro vestiti e le loro scarpe in uno dei 600 punti di riparazione autorizzati a livello nazionale.

Clicca qui per Tutte le informazioni sul sito 

Lo sconto verrà automaticamente applicato al prezzo della riparazione: ad esempio, 7 euro per un buco, uno strappo o una lacerazione in un capo di abbigliamento, o 25 euro per le scarpe in pelle.

Ogni consumatore potrà portare tutti i pezzi da riparare che desidera senza limiti di accesso ma attenzione alle differenze perchè dovrà trattarsi di una riparazione e non di una modifica.

I numeri dell'operazione

Nell'ambito del programma EPR (responsabilità estesa del produttore), basato sul principio "chi inquina paga", ogni marchio di moda versa un ecocontributo a Refashion, che dovrebbe generare un miliardo di euro nel periodo 2023-2028.

Il consumo di abbigliamento e calzature è aumentato notevolmente negli ultimi anni, con 826.000 tonnellate acquistate nel 2022 in Francia, di cui oltre 260.000 tonnellate di prodotti vengono raccolte ogni anno. Nel 2019 sono stati riparati 16 milioni di articoli. Refashion spera di aumentare questa cifra fino a 21,6 milioni entro il 2028 grazie a questo provvedimento.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Un'azienda greca produce abiti "intelligenti" che monitorano la salute di chi li indossa

Qual è il futuro dello sviluppo energetico sostenibile in Europa?

L'Ue vuole cambiare il modo in cui vengono gestiti i rifiuti tessili