Maltempo, nuova allerta arancione per temporali in Liguria

Da domani nel levante della regione. Mareggiata ha fatto danni
Da domani nel levante della regione. Mareggiata ha fatto danni
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - GENOVA, 03 NOV - Una nuova allerta arancione per temporali è stata diramata da Arpal nel Levante della Liguria dalle 18 di domani fino a mezzanotte, l'allerta gialla interesserà invece il centro della Regione e i versanti padani di Levante. I meteorologi prevedono l'arrivo di una nuova perturbazione che interesserà particolarmente il centro e il Levante della Regione tra il tardo pomeriggio di domani, sabato 4 novembre, e la mattinata di dopodomani, domenica 5 novembre. Considerato l'attuale elevato grado di saturazione del terreno e i livelli idrometrici tuttora superiori ai valori ordinari in particolare sui maggiori corsi d'acqua del Levante, sono attese nuove rilevanti risposte idrologiche con allagamenti. Intanto, a causa della forte mareggiata in corso nel Levante Ligure a Sestri Levante è stato chiuso il lungomare, interdizioni al traffico anche a Riva Trigoso e chiusa la strada provinciale Sestri Levante-Moneglia-Deiva Marina. Locali invasi dalle onde a Sestri Levante e danni alle attrezzature dei pescatori professionisti nella rada sestrese. Anche a Genova la potente mareggiata ha creato danni alle strutture lungo la costa. Stamani un uomo è caduto sugli scogli all'altezza di Punta Vagno ed è stato travolto da un'onda. E' stato soccorso dai vigili del fuoco e dalla Capitaneria di Porto che lo hanno tratto in salvo e ricoverato per alcune fratture. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Gaza: Israele accetta la proposta per il cessate il fuoco, "ora spetta ad Hamas"

Mar Rosso: affonda la Rubymar attaccata dagli Houthi

Roma, il cancelliere tedesco Scholz a colloquio privato con Papa Francesco