EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Tenta di strangolare la moglie, è gravissima, uomo arrestato

Per tentato omicidio dai carabinieri di Savona
Per tentato omicidio dai carabinieri di Savona
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - SAVONA, 28 OTT - Ha tentato di strangolare la moglie dopo una lite per futili motivi, ma quando si è reso conto della gravità del suo gesto ha chiesto l'intervento del personale medico ed è stato arrestato per tentato omicidio dai carabinieri di Savona. La donna in condizioni critiche è ricoverata presso l'ospedale San Paolo di Savona. È quanto accaduto la scorsa notte in un'abitazione del centro cittadino, dove il personale del 118 è intervenuto per rianimare una donna vittima di un tentativo di strangolamento. Immediato l'arrivo dei carabinieri ed è arrivato sul posto anche il sostituto procuratore della Procura della Repubblica di Savona Giovanni Battista Ferro, che ha assunto la direzione delle indagini. I militari giunti sul posto hanno trovato il marito della donna, un 42enne di origini albanesi da anni residente a Savona, che in preda alla disperazione confessava di aver tentato di strangolare con tutte le proprie forze la moglie 31enne, fermandosi solo quando si era accorto che la donna non respirava più. Il personale sanitario ha tentato per diversi minuti di rianimarla e solo dopo circa un'ora la stessa ha ripreso i sensi iniziando a respirare autonomamente. L'uomo è stato trasferito in carcere e dovrà rispondere del reato di tentato omicidio. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Calcio, il francese Kylian Mbappé mette in guardia dagli estremismi prima delle elezioni

Festa per l'Eid al-Adha: migliaia di pellegrini musulmani celebrano i riti finali dell'Hajj

Riportate tutti a casa: Migliaia di persone a Tel Aviv chiedono il rilascio degli ostaggi di Hamas