Russia, la Duma revoca la ratifica del Trattato sulla messa al bando degli esperimenti nucleari

AP/
AP/ Diritti d'autore The State Duma, the Lower House of the Russian Parliament
Di Euronews Digital
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

I legislatori seguono il discorso di Vladimir Putin, per il quale gli Stati Uniti non lo hanno mai ratificato

PUBBLICITÀ

Desta clamore il passo indietro della Russia sulla strada verso il disarmo nucleare.

La Duma ha difatti approvato all'unanimità, in prima lettura, un disegno di legge che revoca la ratifica del Trattato sulla messa al bando totale degli esperimenti nucleari.

I legislatori seguono così alla lettera il discorso di Vladimir Putin, il quale ha denunciato in numerose occasioni che il suo Paese ha approvato e ratificato il trattato nel 1996, mentre gli Stati Uniti non lo hanno mai ratificato.

Il disegno di legge dovrà essere approvato in due nuove letture, oltre che in una terza alla Camera alta.

Il tutto avviene in un contesto di costante tensione tra Russia e Occidente.

Russia e Stati Uniti hanno interrotto i loro test nucleari negli anni ’90.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Prorogata la detenzione per la giornalista russo-americana Alsu Kurmasheva: rischia fino a 5 anni

Funerali di Navalny a Mosca: la bara sepolta sulle note di "My Way", decine di arresti in Russia

Elezioni presidenziali russe, inizia il voto anticipato nelle aree remote dell'Estremo Oriente