Fanno esplodere una bomba carta, mano amputata ad un giovane

Gruppo di 5 ragazzi si trovava sotto un cavalcvia nel veneziano
Gruppo di 5 ragazzi si trovava sotto un cavalcvia nel veneziano
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MIRANO, 10 SET - Un giovane di 21 anni ha riportato l'amputazione di una mano, e devastanti ferite nell'avambracio dello stesso arto, a causa dell'espolsione di una bomba carta che aveva acceso con una striscia di polvere pirica. Il ragazzo è in gravi condizioni in ospedale, ma non è in pericolos di vita. Il fatto è avvenuto nel tardo pomeriggio di ieri a Mirano, sotto ad un cavalcavia, non distante dal'autostrada A4. Con il 21enne c'erano quattro suoi amici, di cui due 16enni, che hanno riportato lesioni lievi a causa dell'onda d'urto. Alltri due sono rimasti illesi. E' stato uno di loro ha chiamare, in stato di scock, le forze dell'ordine. L'oggetto esploso - riferisce Il Gazzettino - corrisponderebbe ad una classica 'bomba carta', un ordigno artigianale confezionato con strati di carta messi a cipolla, e all'interno una carica di polvere pirica. I ragazzi avrebbero sostenuto di averla trovata li' per caso; una versione ritenuta poco improbabile. Sull'episodio stanno indagando i carabinieri. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Nelle acque siciliane va in scena l'esercitazione della Nato Dynamic Manta

Le notizie del giorno | 27 febbraio - Serale

Polonia, gli agricoltori protestano a Varsavia: "Uscire dal Green Deal dell'Ue"