EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Mattarella,8 settembre fu il riscatto, nuova coscienza nel Paese

Cittadini da tempo avevano abbandonato i proclami di Mussolini
Cittadini da tempo avevano abbandonato i proclami di Mussolini
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 31 AGO - "L'8 settembre 1943 fu, però, l'ora del riscatto. Dei militari italiani che si batterono, a Porta San Paolo, a Roma, così come nelle isole del Mediterraneo, nei Balcani, pagando a caro prezzo la loro fedeltà alla Patria. Dei cittadini che avevano da tempo abbandonato ogni fiducia nei confronti degli stentorei e vacui proclami della dittatura di Mussolini. Si fece strada, nel Paese, la coscienza di un nuovo inizio". Lo ha detto il presidente Sergio Mattarella parlando a Torre Pellice (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Le notizie del giorno | 24 giugno - Pomeridiane

Donna gravemente ferita in un attacco di lupo in un parco safari vicino a Parigi

Proteste in Francia: migliaia preoccupate per il futuro dei diritti di donne, Lgbtq+ e migranti.