EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Latitante preso in ospedale casertano dopo intervento al cuore

Tradito da problemi cardiaci, saune e botole nella sua villa
Tradito da problemi cardiaci, saune e botole nella sua villa
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - NAPOLI, 26 AGO - Ha trascorso la sua latitanza, durata ben 17 mesi, in una villa immersa nel verde tra botole e saune, nella zona collinare tra Marano e Quarto, nel Napoletano, il 47enne Luigi Carandente Tartaglia, ritenuto esponente di spicco del clan Orlando - Polverino - Nuvoletta, ammanettato dai Carabinieri del nucleo investigativo di Castello di Cisterna mentre era in un letto d'ospedale, nel Casertano, reduce da un intervento in quanto afflitto da problemi cardiaci. A darne notizia, ieri, è stato il ministro dell'Interno Matteo Piantedosi, che ha lodato l'operato degli investigatori. I militari dell'arma nella sua dimora non l'avevano mai trovato ma sapevano che era malato di cuore e, quindi, monitoravano gli archivi informatici del sistema sanitario nazionale. L' allert è giunto qualche giorno fa, relativamente alla segnalazione di un un intervento al cuore nell'ospedale Pineta Grande di Castelvolturno. I Carabinieri sono entrati nell'ospedale e sul lettino, dopo l'intervento, hanno trovato il latitante che ha fornito false generalità. Adesso è monitorato e piantonato nella struttura sanitaria. I Carabinieri di Castello di Cisterna - coordinati dalla Dda di Napoli - erano sulle sue tracce da marzo del 2022, giorno in cui è stato emesso nei suoi confronti un mandato di cattura per una condanna complessiva di 14 anni e 3 mesi di reclusione per associazione mafiosa. L'ultimo tentativo di catturarlo risale allo scorso 5 agosto quando, durante un inseguimento, Carandente Tartaglia fuggì dopo aver speronato e ferito un equipaggio dei Carabinieri del Nucleo Investigativo che a bordo di uno scooter dell'Arma lo aveva individuato e tentato di fermarlo. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Europei, vola la Germania. Pari Scozia-Svizzera e Croazia-Albania

Grecia, un grave incendio divampa nei pressi di Atene

Premierato e Autonomia, cosa sono: elezione del premier, iter costituzionale e poteri delle Regioni