EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Giappone, banner pubblicitario contro Zelensky, ma è un fake

I rapporti tra Ucraina e Giappone messi a rischio da un banner fake
I rapporti tra Ucraina e Giappone messi a rischio da un banner fake Diritti d'autore Eugene Hoshiko/Copyright 2023 The AP. All rights reserved
Diritti d'autore Eugene Hoshiko/Copyright 2023 The AP. All rights reserved
Di euronews
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Un'invettiva contro il presidente ucraino da parte del governo giapponese. Un 'invito' a fermare la guerra. Tutti sorpresi dal video virale ma Euronews smaschera il fake. Un video posticcio creato per destabilizzare.

PUBBLICITÀ

Il Giappone avrebbe affisso un cartellone contro Zelensky per chiedere al presidente ucraino di fermare la guerra ?

Scopriamo la verità dietro a questo post virale

Si tratta di un post virale circolato sui social media che è stato visto milioni di volte su diverse piattaforme, pubblicato in più lingue.

Una sorta di spot partito dal Giappone che, in inglese, recita così : "Stop Zelensky, stop alla guerra".

Per verificare se si tratta di un'immagine reale, abbiamo effettuato una ricerca inversa. Abbiamo trovato questa clip su Youtube pubblicata nell'ottobre 2020, più di un anno prima che la Russia invadesse l'Ucraina.

L'account che ha pubblicato questo video cerca di "condividere l'esperienza virtualizzata di essere in Giappone", e prova a fornire uno spaccato di vita quotidiana locale. 

La descrizione del video, apparso su Youtube,  'certifica' che sia stato girato a Shibuya, un quartiere speciale di Tokyo.

Il video virale circolato su Twitter sembra iniziare intorno ai 21 minuti e 20 secondi del video originale su Youtube.

Come facciamo a sapere se si tratti o no dello stesso video? A parte l'inquadratura facilmente riconoscibile, ci sono altri indizi...

Foto a confronto

Confrontando i fotogrammi sono stati presi in esame  il taxi nero e quello giallo sulla sinistra, l'uomo in abito da sera che attraversa e  la moto parcheggiata sulle strisce pedonali . Nel filmato originale, non c'è nessun cartello che invoca la fine della guerra, ma solo pubblicità con diversi modelli giapponesi.  Si è scoperto che si tratta semplicemente della pubblicità di una clinica di chirurgia estetica di Tokyo.

Inoltre, non è stato trovato alcun articolo su questa pubblicità anti-Zelensky né in inglese né in giapponese.

L'incongruenza

Proprio pochi giorni prima che questo video, evidentemente  alterato digitalmente,  fosse pubblicato sui social media, il Giappone ha ampliato le sanzioni contro Mosca, includendo un embargo sulle auto elettriche e ibride esportate in Russia.

Tokyo oltretutto aveva già congelato i beni di numerosi personaggi e gruppi russi e vietato l'esportazione di beni e servizi a diverse aziende russe.

Per ulteriori verifiche e indagini, visitate il nostro sito web: euronews.com

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

"The Cube": un finto servizio di Euronews sugli ucraini in Germania, condiviso dai canali russi

Giappone, fermi 12 impianti su 14 della Toyota a causa di un "guasto al sistema"

Giappone: scontro tra elicotteri militari, un morto e sette dispersi