EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Bonelli-Fratoianni, la battaglia sul salario minimo va avanti

In pochissimi giorni 200mila firme e continuiamo a crescere
In pochissimi giorni 200mila firme e continuiamo a crescere
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 16 AGO - "200.000 firme in pochissimi giorni! La richiesta chiara: vogliamo un salario minimo di 9 euro l'ora. Una misura semplice, ma fondamentale, che potrebbe cambiare la vita di milioni di italiani. Opponendosi alla nostra proposta di salario minimo, il governo Meloni dimentica che 4 milioni di nostri concittadini guadagnano meno di questa cifra e attendono con ansia un cambiamento tangibile. 200.000 firme e continuiamo a crescere! Per un salario giusto. Per un'Italia più equa. Perché è un diritto e perché è necessario". Così, sui social, Angelo Bonelli e Nicola Fratoianni, deputati di Alleanza Verdi e Sinistra, hanno invitato a firmare la petizione a supporto della proposta delle opposizioni sul salario minimo, sul sito salariominimosubito.it. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra a Gaza: 8 soldati Idf morti nell'esplosione di un blindato, strutture sanitarie al collasso

Guerra a Gaza: colloqui in stallo, "catastrofe igienico-sanitaria"

Germania-Scozia 5 a 1, i padroni di casa vincono il match di apertura degli Europei Uefa 2024