Hackeraggio a luci rosse per il Comune di Bacoli

Foto e video hot, l'ira del sindaco. E gli utenti: 'arriviamo'
Foto e video hot, l'ira del sindaco. E gli utenti: 'arriviamo'
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - NAPOLI, 11 AGO - Hackeraggio a luci rosse per il Comune di Bacoli, nota località di mare alle porte di Napoli. Il profilo facebook istituzionale ospita post con foto e video hot, che hanno scatenato i commenti degli utenti. "Non conoscevo prima il comune di Bacoli ma adesso ci verrò sicuramente in vacanza", scrive ad esempio Giovambattista. Mentre Francesco si spinge oltre: "Cerco casa". Ma il sindaco, Josi Gerardo Della Ragione, non ha voglia di scherzare: "E' intollerabile, insopportabile", dice. Il primo cittadino, dalla sua pagina Fb, informa che l'hackeraggio è avvenuto stamani e che i tecnici sono all'opera "per ripristinare la normalità" e che l'obiettivo è di "risolvere quanto prima" il problema. L'invito a tutti è di "non cliccare sui contenuti promossi dalla pagina, in quanto potrebbero trasmettere virus ai vostri pc, cellulari, tablet". Poi l'attacco: "Sono giorni - afferma Della Ragione - che segnalo la deriva politica di attacchi social che non mirano più ad accanirsi contro di me, contro il sindaco, contro l'amministrazione. Ma, incredibilmente, contro l'istituzione comunale. Contro la città. Contro il Municipio. Contro Bacoli. Un'opposizione al paese. È intollerabile, insopportabile. Ad ogni modo, noi rispondiamo sempre allo stesso modo. Con il lavoro, facendo il nostro dovere. E con il sorriso. Denunceremo l'accaduto, grave, alle forze dell'ordine. Insieme, non ci ferma nessuno". Un post scriptum fa implicito riferimento a chi, mosso forse dall'invidia, potrebbe stare dietro all'attacco: "Chiudo con un'informazione di servizio, rivolta a quanti, nel futuro prossimo, vorranno nuovamente provare a danneggiare i canali di comunicazione istituzionale della nostra città. Abbiamo già cambiato la password. Basterà scrivere: Maalox. Oppure, provate con: MaaloxPlus". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Gaza, aumentano gli aiuti umanitari ma preoccupa la crisi idrica

È morto Roberto Cavalli, lo stilista fiorentino aveva 83 anni

Le notizie del giorno | 12 aprile - Serale