EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Per il sindaco di Terni 'legge extraprofitti è una vergogna'

Sindaco Terni: 'Se continuano a rompermi diventerò cattivo'
Sindaco Terni: 'Se continuano a rompermi diventerò cattivo'
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - TERNI, 09 AGO - "La legge sugli extraprofitti applicata alle banche è una vergogna. In questa Nazione la destra e la sinistra sociale sono identiche in questo tipo di decisioni. Tassare gli extraprofitti vuol dire allontanare ogni investitore straniero, scoraggiando le aziende estere a investire in Italia": è quanto sostiene il sindaco di Terni e coordinatore nazionale di Alternativa Popolare, Stefano Bandecchi. "Il vero rischio? Ora a pagare sono le grandi aziende, domani potrebbero essere le piccole e medie imprese e a rimetterci sarebbero dunque tutti i cittadini" aggiunge. "È importante - afferma Bandecchi in una nota - che si capisca quanto il principio alla base di questa legge sia sbagliato e quanto a essere colpita radicalmente sarà la libertà d'impresa. Questa legge sugli extraprofitti è una vera tragedia tutta italiana e quindi non posso che augurarmi il Governo faccia un passo indietro". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Nato: l'Occidente dovrebbe riconsiderare le restrizioni sulle armi all'Ucraina

Gaza, Netanyahu alla Knesset: "A Rafah un tragico incidente di cui rammaricarsi"

Le notizie del giorno | 27 maggio - Serale