EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Baby piromane sorpreso dai controlli con drone in Calabria

Era assieme al nonno su un terreno agricolo. Scoperti 32 incendi
Era assieme al nonno su un terreno agricolo. Scoperti 32 incendi
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - CATANZARO, 09 AGO - E' stato sorpreso da un drone ad appicare il fuoco ma il piromane beccato dai piccoli velivoli sguinzagliati dal presidente della Regione Calabria Roberto Occhiuto è un bambino di 10 anni. E' successo a Zungri, in provincia di Vibo Valentia. Le immagini, diffuse su facebook dallo stesso governatore calabrese, mostrano il bambino che, una volta individuato, va verso il nonno sopraggiunto alla guida di un trattore su un terreno agricolo. L'uomo reagisce imprecando contro il drone. "Si può chiedere a un bambino di 10 anni - si domanda Occhiuto che contro chi incendia e deturpa l'ambiente ha lanciato il progetto tolleranza zero - di appiccare il fuoco? La Calabria non è questa. È fatta di tanti bambini e persone civili". Nello stesso video Occhiuto ha poi commentato la presenza di altre persone sorprese a dare fuoco ad alcuni rifiuti dopo averli abbandonati in un'area di campagna. "In due settimane - afferma il presidente della Regione Calabria che sottolinea l'utilità del sistema di utilizzo dei droni - abbiamo beccato 32 piromani. Alcuni dicono che non sono piromani ma solo incendiari, sono comunque degli stupidi". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra a Gaza: 8 soldati Idf morti nell'esplosione di un blindato, strutture sanitarie al collasso

Guerra a Gaza: colloqui in stallo, "catastrofe igienico-sanitaria"

Germania-Scozia 5 a 1, i padroni di casa vincono il match di apertura degli Europei Uefa 2024