EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Sale il numero delle vittime in Georgia

La frana in Georgia
La frana in Georgia Diritti d'autore euronews
Diritti d'autore euronews
Di euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Sono almeno 18 i morti accertati mentre altre 16 persone risultano ancora disperse dopo la grave frana che ha investito una valle della Racha

PUBBLICITÀ

Sono gravissimi i danni causati della frana che si è abbattuta giovedì scorso nella località montana di Shovi, nel Racha, Georgia. L'enorme slavina ha spazzato via edifici, strade distruggendo anche i ponti. Ci sono almeno 18 vittime accertate mentre altre 16 persone sono  disperse. Le operazioni di soccorso procedono grazie a 400 tra vigili del fuoco, polizia e volontari. Le testimonianze sono meste fra coloro che vengono a cercare i propri cari. La massa di fango accumulata a seguito della frana ostacola l'opera di soccorso. Ma intanto la catena della solidarietà si è messa in moto.

Mobilitazione locale

"Vedi come tutti sono mobilitati, tutti vengono qui, tutti vogliono aiutare. Quindi si genera una grande motivazione nel vedere che le persone vengono per dare una mano": spiega uno dei volontari che si sono precipitati sulla scena del disastro.

La dinamica della tragedia

Stando all'Agenzia nazionale per l'ambiente georgiana, una valanga di roccia si è abbattuta contro il ghiacciaio, provocandone il crollo parziale. Questo deve aver causato la fuoriuscita dell'acqua intrappolata sotto il ghiacciaio. Con questo abbrivio la massa accumulata ha invaso il letto del fiume e la gola di montagna spazzando via tutto sul suo percorso. "Le case sono state costruite nella gola, dove un tempo c'era il letto del fiume. Ecco su cosa dobbiamo concentrarci. Quello che dobbiamo fare è assicurarci che le persone organizzino i loro appezzamenti di terreno, spazi abitativi e infrastrutture in modo da poter resistere agli effetti del riscaldamento globale": ha spiegato  Merab Gaprindashvili,  capo dipartimento di geologia presso l' Agenzia Nazionale per l'Ambiente.

Il ministero dell'Interno ha comunicato l'apertura di un'inchiesta per omicidio colposo e violazione delle norme di sicurezza nelle attività minerarie, edilizie e non solo.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Georgia, preoccupazione per lo stato di salute di Saakasvili

Frana in Georgia, si aggrava il bilancio delle vittime

Sudan, almeno 104 morti nell'attacco delle Rsf al villaggio di Wad al-Noura