EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Ragazza di 21 anni picchiata in strada a Milano per rapina

La donna, operata all'addome, sarebbe fuori pericolo
La donna, operata all'addome, sarebbe fuori pericolo
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 31 LUG - Picchiata violentemente in strada, in zona Bovisa a Milano, in un tentativo di rapina. Vittima una ragazza di 21 anni: si trovava in via Brofferio, all'angolo con piazza Bausan, quando intorno alle 3.45 di sabato mattina è stata avvicinata da un 29enne egiziano che ha cercato di strapparle la borsa e il cellulare. Spinta a terra, la giovane ha fatto di tutto per proteggere borsa e cellulare e si è rannicchiata sull'asfalto. Il ladro allora ha iniziato a prenderla a calci nel tentativo di farla desistere. L'arrivo di alcuni passanti ha poi messo in fuga il rapinatore, che è stato arrestato poco dopo da una volante della polizia. Trasportata in codice verde all'ospedale Niguarda, a distanza di due giorni la vittima ha ancora i segni dell'aggressione sul volto e un livido sotto all'occhio destro. In una storia su Instagram la ragazza racconta di essere ancora traumatizzata: "Sono scesa a comprare il pranzo e ho visto una persona correre verso di me. Mi sono spaventata - dice - continuo a girarmi a sentire rumori. Ed è giorno". Sotto al filmato, poi, la 21enne scrive che "non sarà facile superare tutto" e ciò che le fa "più rabbia" è il pensiero che chi l'ha aggredita "potrebbe uscire domani e far stare male qualche altra persona. Questo non è giusto". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Le notizie del giorno | 18 giugno - Pomeridiane

Gaza, in 100mila protestano a Gerusalemme contro Netanyahu: chiedono elezioni e rilascio ostaggi

Malawi, i funerali di Stato del vicepresidente Chilima: il presidente chiede indagine indipendente