EventsEventiPodcast
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

L'Onu condanna l'attacco alla cattedrale di Odessa. Kiev: "Crimine di guerra"

La cattedrale della Trasfigurazione distrutta
La cattedrale della Trasfigurazione distrutta Diritti d'autore AP Photo/Jae C. Hong
Diritti d'autore AP Photo/Jae C. Hong
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

La cattedrale ortodossa della Trasfigurazione di Odessa è stata distrutta da un attacco missilistico russo. Dura condanna delle Nazioni Unite. Zelensky chiede lo scudo antimissilistico aereo

PUBBLICITÀ

L'Unesco ha condannato "con la massima fermezza" i "brutali attacchi compiuti dalle forze russe" che hanno colpito diversi siti nel centro di Odessa, nel sud dell'Ucraina, Patrimonio dell'Umanità, tra cui la Cattedrale della Trasfigurazione fondata nel 1794.

"Queste terribili distruzioni segnano una nuova escalation di violenza contro il patrimonio culturale dell'Ucraina", ha denunciato il direttore generale dell'agenzia delle Nazioni Unite per la cultura, l'istruzione e la scienza, Audrey Azoulay.

"Esorto la Federazione Russa a compiere passi concreti per adempiere ai suoi obblighi ai sensi del diritto internazionale" relativi alla conservazione del patrimonio, ha proseguito.

Un attacco deliberato

Secondo Kiev, non sitratta di un incidente, i missili sulla cattedrale fanno parte di una strategia russa più ampia, volta a colpire la chiesa ortodossa ucraina. 

"La cattedrale è molto danneggiata all'interno. Si può vedere che tutte le decorazioni sono praticamente distrutte. Solo il campanile è rimasto intatto. Tutto il resto deve essere restaurato". ha affermato Padre Myroslav, assistente del rettore della Cattedrale. 

Il ministero della difesa ucraino ha parlato ha definito l'attacco un crimine di guerra.

Mentre via twitter il presidente Volodymyr Zelensky è tornato ha invocare la creazione nel paese di uno scudo antimissilistico aereo: "É l'unico modo per sconfiggere il terrorismo missilistico russo. Abbiamo bisogno di più sistemi di difesa aerea per tutto il nostro territorio".

Colpito il centro partimonio dell'Umanità

Anche decine di edifici della zona sono stati danneggiati o distrutti. Mosca ha notevolmente intensificato gli attacchi contro la città portuale da quando lunedì scorso si è ritirata dall'accordo sul grano sostenuto dalle Nazioni Unite.

Kiev sotiene che la Russia intende impedire l'accesso del Paese al mar Nero, e di colpire deliberatamente le forniture di grano e le infrastrutture cruciali per le esportazioni.

Scambio di accuse

Il comando operativo Sud dell'esercito di Kiev ha fatto sapere che la città è stat colpita da almeno cinque tipi di missili. I russi hanno usato nell'attacco missili Kalibr, Oniks, Kh-22, Iskander-K e Iskander-M. "Una parte significativa dei missili è stata distrutta dalle forze di difesa aerea", si legge in un comunicato. "Il resto ha causato la distruzione delle infrastrutture portuali".

Il capo dell'ufficio presidenziale ucraino, Andriy Yermak, ha rinnovato la richiesta di maggiori armi e sistemi di difesa dopo l'ultimo attacco a Odessa. "Questo è il terrore evidente di una città pacifica", ha scritto Yermak su Telegram. "Il nemico deve essere privato dell'opportunità di attaccare i civili e le infrastrutture".

Nega ogni responsabilità Mosca: "Visti i filmati della Chiesa della Trasfigurazione di Odessa pubblicati dai residenti, la causa piè probabile della sua distruzione è stata la caduta di un missile guidato antiaereo ucraino, come risultato di azioni di operatori senza competenze sui sistemi di difesa aerea, che l'esercito di Kiev ha intenzionalmente posizionato in aree residenziali di zone popolate, anche nella città di Odessa", ha affermato il ministero della Difesa russo fornendo la sua spiegazione dell'attacco che ha devastato la cattedrale. Lo riporta Ria Novosti.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Zelensky: "Dobbiamo proteggere Odessa". Sventato un attacco di droni ucraini nella regione di Mosca

"Bombe a grappolo già usate, ma in modo appropriato". Attacco su Odessa: danni al consolato cinese

Guerra in Ucraina, le Nazioni Unite: ancora più di dieci milioni di sfollati