EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Nudista piromane arrestato in costiera sorrentina

Bagnanti spengono i suoi fuochi, lui bloccato dai carabinieri
Bagnanti spengono i suoi fuochi, lui bloccato dai carabinieri
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - NAPOLI, 23 LUG - Un piromane nudista di 60 anni è stato arrestato dai carabinieri di Sorrento poco dopo aver appiccato numerosi focolai di incendio in una zona di macchia mediterranea. E' accaduto in località "La Solaria", adiacente l'area marina del sito archeologico denominato "Bagni della Regina Giovanna", dove c'è un tratto di spiaggia frequentato da nudisti. Ai carabinieri è giunta una richiesta di intervento urgente che segnalava un bagnante intento ad appiccare fuoco nella fitta ed estesa macchia. I militari, subito intervenuti, hanno trovato che bagnanti, turisti e persino diportisti delle barche al largo, gettatisi in acqua per raggiungere la riva, si erano adoperati per spegnere i numerosi inneschi generati dall'uomo, evitando che le fiamme si diffondessero. Il piromane è stato bloccato dai carabinieri mentre era ancora sulla scogliera. Si tratta di un uomo di 60 anni, di Lettere (Napoli), già noto alle forze dell'ordine e con precedenti specifici. Era nudo ma nel suo zainetto i militari hanno sequestrato un accendino, una bomboletta di gas e dieci pacchi di fazzoletti di carta. E' stato arrestato per incendio doloso di macchia mediterranea ed è ora in attesa di giudizio. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

La Uefa multa Serbia e Albania e indaga sulla Croazia: Euro 2024 riaccende le faide balcaniche

Gaza: diverse vittime in attacchi a un istituto d'assistenza e una clinica

Arabia Saudita: oltre 1.300 morti durante il pellegrinaggio Hajj alla Mecca