EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Chat di classe con fascismo e porno

E' accaduto in un istituto superiore in provincia di Como
E' accaduto in un istituto superiore in provincia di Como
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 22 LUG - Avevano trasformato una chat di classe in cui gli studenti avrebbero docuto scambiarsi compiti e consigli in un inferno di foto porno, insulti all'Olocausto di matrice nazifascista, foto dei professori con sberleffi e insulti. Gli animatori del social sono ora stati denunciati dai carabinieri al Tribunale per i minorenni di Como con una serie di ipotesi tra cui diffamazione, pornografia minorile, apologia di fascismo. Lo riportano oggi alcuni quotidiani. E' accaduto in un istituto superiore a Menaggio (Como) e le denunce hanno riguardato cinque ragazzi e una ragazza tra i 14 e i 16 anni, anche se nella chat erano presenti tutti gli studenti della classe, circa 20. I fatti, peraltro - durati per tutto l'anno scolastico appena concluso - erano già stati oggetto di un consiglio di classe straordinario durante il quale erano stati presi provvedimenti disciplinari verso alcuni ragazzi, che erano stati sospesi. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

La notte di mezza estate: origine, adattamento cristiano e celebrazioni in tutto il mondo

Grecia: gli esperti mettono in guardia i turisti dai rischi delle ondate di calore

Russia: un anno fa l'ammutinamento del capo della Wagner Yevgeny Prigozhin