EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Ex dirigente di Visibilia a pm, lavoravo in cassa integrazione

Dopo la deposizione aperta una indagine per ora a 'modello 45'
Dopo la deposizione aperta una indagine per ora a 'modello 45'
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 19 LUG - E' stata sentita come testimone circa un mese fa in Procura a Milano nell'ambito dell'indagine su Visibilia Federica Bottiglione, allora dirigente di una delle società del gruppo fondato dalla ministra del Turismo Daniela Santanchè. E durante la sua audizione ha raccontato anche di aver continuato a lavorare nel periodo in cui era ufficialmente in cassa integrazione a zero ore nel periodo del Covid, fornendo così un particolare che ha portato il pm Maria Gravina e l'aggiunto Laura Pedio di aprire una inchiesta autonoma, ancora senza titolo di reato e senza indagati, ma collegata a quella principale. Dell'indagine parallela ha parlato oggi Il Fatto Quotidiano. Fonti qualificate hanno spiegato però che al momento è ancora a 'modello 45'. La ex dirigente con il ruolo di investor relator officer, ossia delegata di redigere e gestire le comunicazioni al mercato della società quotata sia in Borsa che alla Consob, durante la sua deposizione, che risale a dopo la metà di giugno, ha spiegato ai pm di essere stata messa in Cig da marzo 2020 a novembre 2021 e di aver percepito quindi i contributi Inps, nonostante in quel periodo non avesse mai sospeso il lavoro che svolgeva per l'azienda. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Germania-Scozia 5 a 1, i padroni di casa vincono il match di apertura degli Europei Uefa 2024

Ucraina, Stoltenberg: "Ancora non c'è accordo sui finanziamenti a lungo termine"

Le notizie del giorno | 14 giugno - Serale